Tutte 728×90
Tutte 728×90

Palazzi deferisce Salvo Arcidiacono e il Cosenza. Respinto il ricorso di Biccio

Palazzi deferisce Salvo Arcidiacono e il Cosenza. Respinto il ricorso di Biccio

La terza sezione ha confermato gli otto mesi di squalifica, la Procura Federale nel primo pomeriggio ha comunicato tutto al diretto interessato e alla società di Viale Maga Grecia. 
fratelli_biccio
Due notizie, negative, che riguardano Biccio e il Cosenza. Si chiude il discorso relativo al ricorso presentato contro la squalifica di otto mesi da Arcidiacono e dai legali di sua fiducia: la Terza Sezione della Corte Federale ha infatti respinto quanto presentato la settimana scorsa. Contestualmente, il Procuratore Federale ha deferito alla Commissione Disciplinare Nazionale il calciatore del Nuova Cosenza Calcio, Carmelo Salvatore Arcidiacono (per violazione dell’art. 1, comma 1, del Codice di Giustizia Sportiva) “per aver consegnato, durante la gara Sambiase-Nuova Cosenza Calcio dalla panchina una maglia recante la scritta “Speziale Innocente” a Pietro Arcidiacono, che la esibiva dinanzi alle telecamere di una emittente nazionale dopo aver realizzato una rete per la sua squadra”. Deferita la società Nuova Cosenza Calcio a titolo di responsabilità oggettiva (per violazione dell’art. 4, comma 2, del Codice di Giustizia Sportiva). (co. ch.)

Related posts