Tutte 728×90
Tutte 728×90

Il Giudice Sportivo a Vicentin: “Puoi giocare contro il Cosenza”

Il Giudice Sportivo a Vicentin: “Puoi giocare contro il Cosenza”

L’attaccante del Savoia, che credeva di essere squalificato al pari di Viscido, potrà scendere regolarmente in campo allo stadio San Vito. Lo dice l’articolo 19 del CGS.
Arbitro_squalifiche
Nonostante lo stesso calciatore del Savoia credesse di essere squalificato (clicca qui per l’intervista), Vicentin potrà giocare regolarmente contro il Cosenza domenica al San Vito. Stesso discorso per il compagno di squadra Viscido. Nei provvedimenti del Giudice Sportivo, infatti, l’attaccante argentino risulta essere alla prima ammonizione e non alla quarta sanzione come invece è nella realtà. Il tutto è riconducibile all’articolo 19 del Codice di Giustizia Sportiva in base al quale “nei campionati organizzati dalla LND e dal Settore per l’attività giovanile e scolastica le ammonizioni divengono inefficaci, anche nel corso della stessa stagione sportiva, quando i calciatori interessati sono trasferiti ad altra società militante nello stesso o in diverso campionato”. Essendo Vicentin arrivato giovedì scorso dal Trani, e Viscido lo stesso giorno dal Potenza, l’arcano è svelato.  Per quanto riguarda gli altri provvedimenti, si ravvisa un clamoroso errore, in quanto la multa di 500 euro inflitta al Cosenza sarebbe dovuta essere recapitata a Messina, in quanto l’esplosione del petardo è da addebbitarsi al settore ospiti. I Lupi, oltre a quella di Mosciaro, dovranno fare i conti con la diffida di Marano. Savoia senza Savarese.Ecco tutti gli altri provvedimenti.

SOCIETA’:
AMMENDE
EURO 500 COSENZ
A Per avere propri sostenitori introdotto e fatto esplodere all’interno del proprio settore due petardi. Sanzione così determinata in considerazione della idoneità del materiale pirotecnico impiegato a cagionare danni alla integrità fisica dei presenti.
EURO 300 ACR MESSINA Per avere propri sostenitori in campo avverso acceso all’interno del settore loro riservato due fumogeni. Sanzione così determinata in considerazione della idoneità del materiale pirotecnico impiegato a cagionare danni alla integrità fisica dei presenti.

ALLENATORI:
DUE GARE EFFETTIVE
BRUCCOLERI
SALVATORE (RIBERA) Perché, a gioco fermo, con un proprio calciatore riverso a terra a seguito di uno scontro, entrava sul terreno di gioco e spintonava alcuni calciatori della squadra avversaria, determinando una situazione di tensione ed animosità.

CALCIATORI:
UNA GARA EFFETTIVA
COCUZZA
GIUSEPPE (ACIREALE), FAILLA CARLO MARIA (NISSA), COSTANZO DOMENICO (PALAZZOLO), CHIAVARO AGATINO ALESSAN (ACR MESSINA), MIRAGLIA ROSARIO (PALAZZOLO), SAVARESE GIUSEPPE (SAVOIA),

Related posts