Tutte 728×90
Tutte 728×90

Il Cosenza naufraga a Ragusa (4-1)

Il Cosenza naufraga a Ragusa (4-1)

Trasferta amara per i Lupi che subiscono quattro deti dai siciliani. Doppietta per Foderaro e reti di Daniele Arena e Impallari. In mezzo il gol di Parenti. I rossoblù chiudono l’anno con una sconfitta pesante. Messina a più tre in classifica.

panatteri_con_filidoro_dietro

Panatteri lascia il campo. Filidoro cerca sostegno. (tiforagusa.forumcommunity.net)

Dopo due vittorie pesantissime con Messina e Savoia, arriva una sconfitta pesante per il Cosenza. La compagine di Gagliardi ha subito quattro reti pesanti dal Ragusa, chiudendo l’anno con una battuta d’arresto inattesa. Foderaro realizza una doppietta e Arena e Impallari chiudono i conti. In mezzo, la rete di Parenti, che non serve in un pomeriggio amaro per i colori rossoblù. Pesano gli errori in difesa ma il Cosenza non ha disputato una partita alla sua altezza meritando la sconfitta. Ora il Messina è a tre punti e nella prossima gara dovrà fare a meno di Marano, ammonito e squalificato. Il mercato dei silani non può terminare qui. A questa squadra serve urgentemente un estremo difensore in grado di guidare dalla porta una compagine che punta alla promozione.
La cronaca:
1′: Gara appena iniziata a Ragusa.
3′: Panatteri si fa vivo dal limite dell’area di rigore ma Fiore con un gran recupero impedisce alla punta di calciare a botta sicura.
4′: Fiore prende palla sulla destra e la mette in mezzo per Mosciaro che prova la girata e manca di poco la mira. 
6′: Ancora l’esterno rossoblù trova il fondo e mette in mezzo un pallone invitante. Mosciaro e Marano non riescono a trovare la deviazione vincente.
8′: Sicignano batte rapidamente un punizione cercando di sorprendere la difesa di casa. Mosciaro riceve la sfera ma è in fuorigioco.
9′: Bonarrigo prende palla e cerca la conclusione. Parenti devia la sfera con un tocco di mano forse involontario ma per l’arbitro è fallo. Dal limite dell’area va sempre il capitano del Ragusa che colpisce la barriera.
14′: Prima occasione da gol per i padroni di casa. Calcio piazzato di Bonarrigo che sfiora il palo.
16′: Ci prova Mosciaro su punizione ma Fontana devia in corner. 
17′: Ancora un corner per i silani. Nasce una mischia in area e Panatteri viene ammonito dall’arbitro. Sugli sviluppi Filidoro prova la conclusione ma sbaglia la mira.
22′: Ci prova ancora Mosciaro su punizione ma la palla, smorzata da una deviazione della barriera, viene gestita facilmente dalla compagine di casa.
24′: Scambio rapido fra Mosciaro e Guadalupi. La palla termina sui piedi di Marano che deposita il rete. L’arbitro però aveva già fischiaro e l’esterno rossoblù viene ammonito. Il giallo gli costerà la squalifica nella prossima gara.
26′: Prova a manovrare la compagine di casa ma il Cosenza si difende con ordine e prova a far male sulle ripartenze. Fiore va a prendere Bonarrigo per inaridire la fonte di gioco del Ragusa.
32′: Pericoloso il Ragusa. Tiro violento di Bonarrigo che impegna Straface. Il numero uno del Cosenza devia la sfera che tocca la base del palo. Parenti raccoglie la sfera e la mette in corner.
35′: Ragusa in vantaggio. Foderaro prova una conclusione senza pretese e Straface sbaglia l’intervento con la palla che termina alle sue spalle.
36′: Break di Salvino che mette la palla in mezzo. Mosciaro anticipa Marano, piazzato meglio e non riesce a far male a Ferla.
39′: Il Ragusa prova ad andar via in azione di rimessa e Benincasa spende un fallo per evitare guai peggiori. Giallo per il mediano rossoblù.
43′: Cosenza pericoloso con Mosciaro che fa da sponda per l’accorrente Fiore. Tiro dell’esterno che da quella posizione solitamente non sbaglia, ma la sfera termina alta.
45′: Ci prova con coraggio anche Foderaro. Il suo tiro cross sorvola la traversa difesa da Ferla.
45′: Daniele Arena dal vertice dell’area prova un tiro cross che scavalca nuovamente Straface. Due a zero per i padroni di casa. Termina così il primo tempo.
46′: Si riparte con un cambio per Gagliardi. Fuori Piromallo e dentro Pesce.
47′: Il Cosenza parte con il piede giusto e riapre la gara. Assist di Marano e tocco vincente di Parenti. La gara si accende.
55′: Ci prova il Cosenza che ha fretta di pareggiare e spesso sbaglia la misura nei passaggi.
59′: Secondo corner della ripresa per i padroni di casa. Sulla battuta di Bonarrigo va giù in area un giocatore siciliano e la compagine di Anastasi chiede a gran voce un calcio di rigore.
62′: Arriva il cambio per il Ragusa. Fuori Panatteri, autore di una buona prova e dentro Impallari.
67′: Arriva il gol del 3-1 per il Ragusa. Palla in mezzo di Daniele Arena e conclusione di Impallari lasciato libero dalla difesa rossoblù. La palla termina in rete.
70′: Gagliardi getta nella mischia anche Foderaro, arrivato a Cosenza solo ieri. Il centravanti prende il posto di Fiore.
75′: Dentro anche Paonessa per Marano. 
84′: Borrigo va via e serve Foderaro solo in area. Il giocatore ex Acri spreca calciando addosso a Straface.
86′: Mosciaro supera Gona e offre la sfera a Foderaro. L’attaccante si allunga ma non trova l’impatto con la sfera.
89′: Guadalupi lancia Mosciaro nello spazio. Tiro di sinistro che termina fuori.
90′: Foderaro firma la sua doppietta personale e chiude i conti. Il Cosenza è al tappeto.
92′: Standig ovasion per Foderaro che lascia il posto a De Vita.
Il tabellino:
COSENZA (4-3-1-2): Straface, Fiore (70′ Foderaro), Parenti, Sicignano, Filidoro; Piromallo (46′ Pesce), Benincasa, Salvino; Guadalupi; Mosciaro, Marano (75′ Paonessa). A disp: Perri, Parisi, Paonessa, Arcidiacono, Pesce, De Cicco, Foderaro.
RAGUSA (4-4-1-1): Ferla; Gona, Piccirillo, Fontana, Alma; Nassi, Foderaro (90′ De Vita), Arena F., Arena D. (80′ Iozzia); Bonarrigo; Panatteri (62′ Impallari). A disp.: Falco, Iozzia, Buscema, Iazzo, Impallari, De Vita, Spampinato. All.: Anastasi.
ARBITRO: Mancini da Fermo. 
MARCATORI: 35′ Foderaro, 45’+2′ D. Arena, 47′ Parenti, 67′ Impallari, 90′ Foderaro
NOTE: Presenti circa 300 spettatori. Amm: Panatteri, Marano, Benincasa, Bonarrigo. Esp: — Ang: 4-2 Rec: 2′ pt, 5’st.

Related posts