Tutte 728×90
Tutte 728×90

C5, il Cosenza imbocca la strada giusta

C5, il Cosenza imbocca la strada giusta

I rossoblù di Calabria Ora battono il Città di Melilli. In Serie C1 la Magic Games non molla l’Atletico Belvedere che si laurea Campione d’Inverno per differenza reti.
ferraro_cosEenzac5
Benissimo il Calabria Ora Cosenza che liquida 9-5 il Città di Melilli e rilancia le sue ambizioni in chiave salvezza. I rossoblù di Mendicino adesso si sono portati soltanto a tre punti dalla zona tranquilla. Il match è sempre stato in mano ai padroni di casa che hanno aperto le marcature con Chiappetta al 9′, raddoppiando poco dopo con Bruno. Gli ospiti tuttavia non hanno gettato la spugna ed hanno riequilibrato le sorti del match con una doppietta di Rafinha. C’ha pensato però ancora Chiappetta a dare il vantaggio al Cosenza prima del break. Nella ripresa gol a grappoli che fissano il punteggio sul 9-5 finale. Da segnalare il pokerissimo di Chiappetta, la tripletta di Bruno e l’acuto di Galiano. L’Odissea 2000 Rossano non va oltre il 3-3 sul difficile campo del Mirto, non sfruttando così il 4-2 rifilato dalla Libertas Scanzano all’Avis Policolo. I rossanesi a questo punto sono tallonati da Viagrande che ha stecchito 7-5 Catanzaro. Bene invece il Fabrizio Corigliano che sbanca Melito 3-1, mentre la Fata Morgana perde clamorosamente in casa del Matera che sino a ieri non aveva mai conquistato un punto. In Serie C1 è l’Atetico Belvedere di coach Cipolla a laurearsi Campione d’Inverno, ma soltanto grazie alla differenza reti. La prima piazza, infatti è divisa da tempo con la Magic Games Cosenza che riesce ad espugnare il campo dell’Amantea per2-0 al termine di una partita in cui gli uomini di Abate hanno forse accusato leggermente l’ampiezza del campo, nonché il terreno bagnato e scivoloso che non ha consentito di esprimere a pieno il tasso tecnico dei giocatori ospiti. Magic che comunque riesce a chiudere in bellezza questo 2012 nonché il girone d’andata. L’Atletico Belvedere conferma di essere tornato in uno straripante stato di forma e rifila un’altra goleada alla malcapitata avversaria di turno, che questa volta è la Real Luzzese, che deve arrendersi 0 – 8 alla squadra di Cipolla, che ha tenuto in pugno la partita dal calcio d’inizio al fischio finale, conquistando altri tre punti che le consentono di chiudere l’anno ed il girone d’andata al primo posto (insieme alla Magic Games) conquistando così il titolo di campione d’inverno e chiudendo lo stesso girone con 80 reti all’attivo ed una differenza reti di + 50, numeri che fanno girare la testa. (Luigi Francesco Grazioli)

Related posts

error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it