Tutte 728×90
Tutte 728×90

In partitella brilla Mosciaro

In partitella brilla Mosciaro

Tre reti per il bomber del Cosenza. A segno anche Gassama e il ’96 Babacar. Cutrupi si è inserito bene, Parisi e Filidoro sono in dubbio e Benincasa non è al top.

cutrupi_e_marchio

Il nuovo arrivato Cutrupi con Marchio durante il riscaldamento (foto mannarino)

Amichevole in famiglia per la truppa rossoblù, impegnata nel pomeriggio di oggi sul terreno di gioco del San Vito. Gagliardi non vuole cali di concentrazione e non pensa ai problemi societari della Nissa, prossima avversaria dei Lupi. Il Cosenza deve vincere e il tecnico oggi ha tenuto tutti sulla corda nel test amichevole. Cutrupi ha sostenuto il primo vero allenamento con i suoi nuovi compagni, mostrando tranquillità nei pali nonostante la giovane età. Bene anche Gassama e soprattutto Manolo Mosciaro che ha deliziato gli spettatori presenti con una tripletta. Gagliardi ha di fatto collaudato un 4-3-1-2 in cui sono ancora diversi i nodi da sciogliere. Davanti a Perri, si sono mossi in difesa Sicignano e Scigliano da centrali con Cavallaro sulla destra e Liotti sulla sinistra. A centrocampo hanno diretto le manovre rossoblù Paonessa, Salvino e Adriano Fiore mentre la coppia d’attacco Mosciaro-Foderaro, ha sfruttato i tagli di Guadalupi, schierato fra le linee. Nella ripresa il tecnico ha dato spazio fra i titolari a Keba Gassama che reclama una maglia da titolare e potrebbe trovare spazio in un test non così difficile come quello con la Nissa. I nisseni scenderanno in campo in formazione rimaneggiata e se dovesse mettersi bene per i silani, Gagliardi potrebbe dar spazio al senegalese. Prima di sciogliere i nodi relativi alla formazione titolare però, l’allenatore silano dovrà stare attento alle indicazioni che arrivano dall’infermeria. Parisi ha provato ma ha avvertito subito dolore, mentre Benincasa ha giocato il secondo tempo della partitella ma non è al top. Assente anche Filidoro, febbricitante, mentre Marano e Arcidiacono hanno lavorato a parte. Sono questi i dubbi che il tecnico dovrà sciogliere per modellare l’undici che dovrà aprire con una vittoria il girone di ritorno. Per la cronaca la partitella è stata vinta per 5 a 1 dai titolari. Oltre alla tripletta di Mosciaro, sono andati a bersaglio Gassama, Piromallo e il giovanissimo Babacar, classe 1996, che si sta allenando con la Juniores del presidente Candelieri. Con lui in campo c’era anche il connazionale Ali, centrocampista centrale di cui si dice un gran bene. (Francesco Ribera)

Related posts