Tutte 728×90
Tutte 728×90

Gagliardi non ammette cali: “Dobbiamo dare un segnale”

Gagliardi non ammette cali: “Dobbiamo dare un segnale”

Il tecnico del Cosenza dopo il ko di Ragusa vuole riprendere la marcia. “A prescindere dagli avversari andrà in campo la formazione migliore”. Benincasa ha recuperato giocherà dall’inizio.

gagliardi_col_savoia

Gagliardi ha chiesto ai suoi uomini la massima cocnentrazione (foto mannarino)

Guai a scendere in campo convinti di avere tre punti in tasca. Gianluca Gagliardi avverte i suoi uomini che domani non gli basterà portare a casa tre punti scontati da Caltanissetta. “In situazioni del genere – spiega – serve anche una prestazione convincente. Il Cosenza, dopo il 4-1 incassato a Ragusa deve dare un segnale al campionato e può farlo soltanto dimostrando attenzione e concentrazione in impegni del genere”. La Nissa potrà fare affidamento soltanto su Bica Baden, il resto dell’undici titolare sarà formato da dei ragazzi. “Sono giovani del posto, che pertanto difenderanno la bandiera e lotteranno strenuamente. Non mi va che nessuno dei miei uomini prenda sotto gamba l’appuntamento. Su questo argomento sono stato chiaro”. Messe alle spalle le festività natalizie, il tecnico ha avuto modo di valutare anche i nuovi acquisti. “Cutrupi è stato con noi una settimana circa, ma dovrebbe giocare titolare. Vorrei, ad ogni modo, che Alessandro avesse il tempo di ambientarsi. Cavallaro e Foderaro invece sono pronti e partiranno dall’inizio. Schiererò la migliore formazione possibile che purtroppo sarà priva del capitano. Nonostante se ne dicano tante sulla retroguardia, io sono sicuro che registreremo una crescita del reparto: le qualità dei singoli sono evidenti, prima o poi dovranno esplodere”. Il Cosenza arriva alla prima partita del girone di ritorno con qualche acciacco, che però preoccupa relativamente Gagliardi. “Benincasa? Si è riaggregato col gruppo ed è pronto” spiega lasciando intendere che non rinuncerebbe mai al suo mediano metodista. Per ciò che concerne la formazione, Sicignano e Parenti agiranno in marcatura con Filidoro sull’out mancino. Fiore e Salvino completeranno il reparto dei centrocampisti, mentre Guadalupi sosterrà Mosciaro. “Inizia un nuovo campionato – chiude l’allenatore – noi siamo pronti a giocare come se fosse il primo giorno”.  (Luigi Brasi)

Related posts