Tutte 728×90
Tutte 728×90

Nissa-Cosenza: l’avversario

Nissa-Cosenza: l’avversario

I giallorossi vivono una situazione disastrosa dal punto di vista tecnico-societario. Il tecnico Fama manderà in campo come col Messina la Juniores. Unico over è Bica Baden.

azione_cosenza-nissa

La Nissa di scena al San Vito all’andata era un’altra formazione (foto mannarino)

Domani il Cosenza giocherà sul campo della Nissa per la prima gara del 2013. La formazione siciliana è il fanalino di coda del campionato di serie D Girone I ed ha conquistato soltanto 7 punti in 17 gare disputate, frutto di 1 vittoria, 5 pareggi e 11 sconfitte, realizzando 9 reti e subendone 29. Di tutti i nove gironi della serie D la compagine biancoscudata è la quarta squadra che ha conquistato meno punti dopo Imperia (girone A), Union Quinto (girone C) e Città di Potenza (girone H). Su questo dato pesa anche 1 punto di penalizzazione comminato dalla procura federale per una vertenza economica non pagata e le ultime gare giocate con la formazione juniores per l’addio di molti giocatori che visto la precaria situazione economica del club hanno deciso di lasciare Caltanissetta. Altro dato significativo sul piano dei numeri è quello dei gol realizzati. I biancoscudati soltanto 9 volte hanno battuto i portieri avversari ed insieme al Città di Potenza che disputa il Girone G sono il peggior attacco di tutta la serie D. Tra le mura amiche la Nissa ha totalizzato 6 punti collezionando 1 vittoria, 3 pareggi e 4 sconfitte mettendo la palla in fondo al sacco in 4 occasioni e dovendola raccogliere 13 volte. La società siciliana dopo l’addio di mister Golesano ha affidato la panchina a Fama. Il neo tecnico, però, si è trovato davanti una squadra completamente diversa rispetto a quella allenata da Golesano visto che sono andati via tutti i senatori compreso il capitano Avola autore del gol all’andata al San Vito contro il Cosenza. Per quanto riguarda la formazione, Fama per la gara contro i rossoblù schiererà ancora una volta la juniores della Nissa come è già successo nella sfida contro il Messina. L’unico over a scendere sul terreno di gioco tra gli undici titolari sarà Bica Badan. Dal sito web ufficiale, infine, si apprende che “in occasione della sfida in programma al “Marco Tomaselli” tra la Nissa e il Cosenza la dirigenza dimissionaria per favorire l’affluenza di pubblico allo stadio e garantire un doveroso sostegno ai nostri giovani ha deciso di fissare al prezzo simbolico di un euro il tagliando di ingresso. La possibilità di aprire le porte del Marco Tomaselli e consentire l’ingresso gratuito avallata dalla società è stata, tuttavia, preclusa dalla decisione di interdire la trasferta ai tifosi cosentini. Sul fronte societario in questi primi giorni del nuovo anno si registra l’interessamento di due diverse cordate di imprenditori non locali che hanno manifestato la volontà di rilevare le quote societarie”. (Antonello Greco)

Related posts