Tutte 728×90
Tutte 728×90

Fiore impressiona davanti al presidente Guarascio

Fiore impressiona davanti al presidente Guarascio

C’era il numero uno del club ad assistere alla partitella in famiglia. Il centrocampista ha messo a segno tre gol. Di Mosciaro, Guadalupi, Reda e Gassama le reti del definitivo 7-0.

Gassamaok

Gassama ha preso parte al secondo tempo dell’amichevole segnando un gol (foto rosito)

Tutto pronto in casa Cosenza per la gara contro l’Acireale. Nella partitella di questo pomeriggio, giocata davanti al presidente Guarascio, all’ad Quaglio e ai membri dell’area tecnica, Mosciaro e soci hanno messo in mostra corsa, grinta e qualità, realizzando sette reti e convincendo nelle manovre in campo. Il tecnico ha riproposto 4-3-1-2, modulo che in questo momento da buone garanzie, provando l’undici che potrebbe affrontare l’Acireale. Spazio quindi a Straface fra i pali, con Cavallaro, Scigliano, Parenti e Filidoro in difesa. In mezzo al campo si sono mossi Fiore, Benincasa e Pesce, con Guadalupi a muoversi fra la mediana e l’attacco. Accanto a Mosciaro, Gagliardi ha dato fiducia a Marano, che ha scontato il turno di squalifica ed è pronto a scendere in campo dal primo minuto. Dall’altra parte c’erano le riserve, in un undici in cui hanno trovato spazio anche tanti ragazzi della Juniores. Nel pomeriggio rossoblù, ha impressionato Adriano Fiore, autore di tre reti di cui una strepitosa in rovesciata. Gli altri gol portano le firme di Guadalupi, Mosciaro, Gassama e Reda che scala le gerarchie e convince sempre di più. Si va quindi verso la riconferma del modulo che ha battuto la Nissa, ma sono diversi ancora i nodi da sciogliere. A centrocampo il favorito resta Pesce mentre in difesa, Gagliardi rischia di dover rinunciare nuovamente a Parisi. Il capitano non ha preso parte alla gara in famiglia, effettuando una serie di giri a bordo campo. A parte anche Foderaro. Il fastidio muscolare accusato ieri non gli ha permesso di scendere regolarmente in campo, ma le sue condizioni verranno valutate con attenzione anche se non preoccupano. Al sanvitino invece, hanno lavorato i portieri. Cutrupi non era in gruppo ma la sua presenza contro l’Acireale non dovrebbe essere in dubbio. Intanto a bordo campo, il presidente Guarascio ha discusso con Candelieri, Quaglio e Stefano Fiore. Quasi un’ora di incontro, culminato con le strette di mano di rito. Il gruppo invece ha mostrato un eccellente stato fisico e domani i giocatori si ritroveranno al sanvitino per l’ultima seduta prima della rifinitura. I nodi da sciogliere non mancano e già domani, Gagliardi, potrebbe dare le indicazioni definitive sull’undici che affronterà i siciliani. (f. r.)

Related posts

error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it