Tutte 728×90
Tutte 728×90

Cosenza in ansia. Problemi per Parisi e Marano. Guarascio e Quaglio di nuovo al San Vito

Cosenza in ansia. Problemi per Parisi e Marano. Guarascio e Quaglio di nuovo al San Vito

Il difensore ha lavorato in palestra ma rischia di saltare il match con l’Acireale. L’esterno offensivo invece ha l’influenza ed è debilitato. Tesserato ufficialmente Lamattina.

parentiok

Tiberio Parenti nel corso dell’allenamento odierno al Sanvitino (foto rosito)

Ancora dubbi per Gianluca Gagliardi. Il tecnico del Cosenza, deciso a rimettere in campo il 4-3-1-2, non può ancora scegliere gli interpreti da impiegare contro l’Acireale. Nella seduta pomeridiana, infatti, si è fermato anche Andrea Marano. L’esterno ha lasciato il sanvitino prima dell’allenamento, a causa di un virus intestinale che rischia di tenerlo a riposo. Piani da rivedere quindi per il tecnico che ha fatto lavorare i suoi nel fango del campo d’allenamento. Lavoro sul possesso palla e scambi nello stretto prima della partitella a due porte. Oltre a Marano era assente anche Aniello Parisi. Il capitano non può forzare i ritmi e ha sciolto i muscoli in palestra per tornare presto a disposizione. Sembra difficile quindi un suo inserimento nell’undici titolare in cui sono ancora aperti diversi ballottaggi. Cutrupi ha svolto un lavoro differenziato ma dovrebbe partire dal primo minuto, dietro alla difesa che ha giocato contro la Nissa. Spazio pertanto a Cavallaro e Filidoro sulle fasce con Sicignano e Parenti in mezzo. A centrocampo, Fiore e Benincasa sono intoccabili mentre Pesce e Salvino sono in ballottaggio per una maglia con quest’ultimo favorito e Piromallo pronto a mettersi in mostra. Guadalupi farà da trequartista mentre bisognerà capire chi scenderà in campo affianco a Mosciaro. La condizione di Marano è un rebus e Foderaro migliora ma in settimana non ha lavorato a pieno regime. Scalpita quindi Keba Gassama, che a detta del suo mister però, non ha ancora i novanta minuti nelle gambe. Sarà interessante quindi la rifinitura di domani, per capire quali scelte prenderà il tecnico. Nel frattempo, al San Vito, erano nuovamente presenti l’amministratore delegato Quaglio e il presidente Guarascio. Per la prima volta da quando è iniziata la loro avventura al timone del club, i due hanno fatto visita alla squadra per due giorni consecutivi. Per il 2013 c’è la volontà di essere più vicini alla squadra, almeno queste le parole dell’avvocato e dell’imprenditore, che hanno salutato Mosciaro e compagni augurando loro un in bocca al lupo per la gara con gli acesi. Da Viale Magna Grecia fanno sapere intanto che è ufficiale l’ingaggio del terzino Vincenzo Lamattina (19). (Francesco Ribera)

Related posts