Tutte 728×90
Tutte 728×90

Nocerina all’assalto di Mosciaro: “Sì, ci piace e abbiamo chiesto informazioni”

Nocerina all’assalto di Mosciaro: “Sì, ci piace e abbiamo chiesto informazioni”

L’attaccante rossoblù è finito nel mirino dei Molossi. Il ds Pitino conferma tutto aggiungendo: “Cerchiamo gente motivata e Manolo per quanto ci riguarda lo è”.

mosciaro_con_acireale_in_casa

Manolo Mosaciaro è il cannoniere principe del girone I di Serie D (foto mannarino)

Il mercato dei professionisti resterà aperto fino al 31 gennaio, ma di riflesso interessa anche al Cosenza che annovera in organico calciatori di ben altra categoria. Uno di questi è sicuramente il cannoniere principe del campionato Manolo Mosciaro, quindici gol in diciannove incontri disputati, classe da vendere e un forte senso di appartenenza. Nei primi giorni del mercato ha ricevuto le avance del Lecce, dove in panchina siede il suo ex allenatore ai tempi della Pro Patria Lerda. Adesso, invece, si sta scrivendo un nuovo capitolo della vicenda con protagonista la Nocerina. I rossoneri militano nel girone B della Prima divisione e dopo un avvio col freno a mano tirato, stanno risalendo posizioni su posizioni fino ad aver toccato il quinto posto, utile a disputare i playoff promozione. In panchina siede Gaetano Auteri, mentre da dietro la scrivania Marcello Pitino opera da direttore sportivo. La coppia fece benissimo a Catanzaro nella stagione 2009-2010 quando le Aquile sfiorarono il salto di categoria. A battere ripetutamente i portiere avversari era, guarda caso, Manolo Mosciaro che si mise in grande evidenza. A Nocera conoscono bene le qualità del bomber dei Lupi e hanno provato ad intavolare una trattativa. “Sì, Mosciaro è un calciatore che ci piace – ha spiegato stamattina su Calabria Ora il direttore sportivo Marcello Pitino – Non abbiamo intenzione di effettuare molti movimenti di mercato, bensì di cercare soltanto gente dalle grandi motivazioni. Manolo risponde all’identikit tracciato e così abbiamo chiesto informazioni sul suo conto. Se c’è una trattativa? Pare che il Cosenza non voglia privarsi del suo attaccante e noi non vogliamo mettere i bastoni tra le ruote a nessuno”. Radio mercato però riferisce di un’offerta concreta che potrebbe portare in riva al Crati due giovani interessanti. “Con il Cosenza siamo aperti ad ogni tipo di operazione, abbiamo già collaborato in passato come evidenzia l’affare Cavallaro”. Difficle però che Mosciaro, dopo aver strappato un triennale col Grosseto in B per diventare il fulcro del progetto di Stefano Fiore, possa abbandonare la sua città a metà stagione. Ecco perché, per tutelarsi, la Nocerina ha messo gli occhi su Domenico Danti, vecchia conoscenza dei rossoblù, ora al Vicenza. (Luigi Brasi)

Related posts