Tutte 728×90
Tutte 728×90

Noto-Cosenza: l’avversario

Noto-Cosenza: l’avversario

La formazione granata si trova al penultimo posto della classifica, ma nel mercato di riparazione la società ha rafforzato la rosa inserendo ben 14 nuovi elementi. Lo scorso anno la gara con i siciliani terminò 1-1. 
noto-acr_messina_gol
Il Cosenza domani giocherà sul terreno di gioco del Noto. La formazione siciliana si trova al penultimo posto della classifica con soli 8 punti frutto di 2 vittorie, 5 pareggi e 12 sconfitte. Ha realizzato 11 reti, subendone 27.  I ragazzi di mister Betta vengono dalla sconfitta subita in casa del Messina per 2-0, granata che sicuramente meritavano di uscire dal San Filippo almeno con un punto vista la prestazione offerta in campo. Davanti al proprio pubblico i granata cercheranno un immediato riscatto proprio contro il Cosenza per muovere la classifica e levarsi al più presto da una situazione delicata. Il Noto tra le mura amiche ha totalizzato 5 punti collezionando 1 vittoria, 2 pareggi e 6 sconfitte mettendo la palla in fondo al sacco 5 volte e dovendola raccogliere in ben 11 occasioni. L’unica vittoria casalinga dei granata risale alla 13esima giornata quando si imposero per 1-0 contro il Palazzolo, da quel momento in poi la compagine di mister Betta ha collezionato 3 pareggi e 3 sconfitte realizzando soltanto 1 gol e subendone 5. Il Noto rispetto ad inizio campionato ha cambiato tantissimi giocatori. Infatti nel mercato di riparazione sono arrivati ben 13 calciatori. Si tratta di Astarita, Fichera, Treppiede, Esposito Pignatta, Ruiz, Trimarco, Santaniello, Pasqualicchio, Accetta, Failla, Troiano, Tarquini. La società del presidente Musso in settimana ha ufficializzato anche l’arrivo dell’attaccante classe ’88 Torcivia che aveva inziato la stagione con il Paterno’. Hanno, invece, rescisso il contratto Di Pasquale, Fornoni, Sorrentino, Piccirillo e Fontanella. L’ultimo precedente, infine, tra Noto e Cosenza risale alla passata stagione. Era la 20esima giornata di campionato, sulla panchina dei silani era appena arrivato Tommaso Napoli e la gara terminò con il risultato di 1-1. (Antonello Greco)

Related posts