Tutte 728×90
Tutte 728×90

Pallavolo, punteggio pieno per Cosenza contro Gaeta

Pallavolo, punteggio pieno per Cosenza contro Gaeta

Si chiude in bellezza il girone d’andata per la DeSetaCasa con una sontuosa vittoria per 3-0. Tre punti fondamentali per i rossoblù che si approcciano con serenità al girone di ritorno.
Il_muro_di_Di_Fino_e_Smiriglia
Proprio la Cosenza Pallavolo che vorremmo sempre vedere. Attenta, chirurgica, mai doma. Una prestazione maschia che non solo riscatta la scomoda sconfitta subita a Martina Franca ma, soprattutto, regala tre punti fondamentali ai fini della salvezza. Una prestazione corale convincente : ogni giocatore ha dato il proprio contributo essenziale ai fini del risultato. A prescindere da ciò, un particolare plauso va fatto all’esperto Antonio Malluzzo, vero protagonista della partita: lo schiacciatore rossoblù ha sfoderato una prestazione sontuosa, sia in attacco (top scorer con 12 pt) che in difesa. La vittoria ottenuta contro i laziali permetterà a Di Fino e soci di guardare con più tranquillità ed ottimismo il proseguio del campionato. Ora c’è tutto il girone di ritorno davanti : Cosenza ha dimostrato che può dire la sua in questo campionato. Le avversarie del resto non sono impossibili e assoltamente alla portata del team di Via Liceo. Proprio partendo dalle gare casalinghe. Il “Ferraro” dovrà diventare un fortino inespugnabile. Se si gioca così sarà durissima per tutti. CRONACA. Ultima del girone di andata per Cosenza che affronta la Serapo Gaeta dell’ex Angel Beltran. Coach Jeroncic deve fare a meno all’ultimo minuto di capitan Piluso affetto da un virus influenzale. Cosenza schiera il sestetto base mentre Gaeta schiera Valenti- Beltran in diagonale, Durante e De Leo di banda, al centro Campanini e Marino, libero Di Nucci. Prima dell’inizio delle ostilità presentato il nuovo main sponsor “SINCO S.rl.” che, come anticipato, comparirà a caratteri cubitali sulla maglia del libero cosentino De Marco. I set: Marino dal centro apre le danze per Gaeta ma pareggia subito Di Fino. Di Fino sugli scudi pareggia 5-5 prima da posto 2 e poi a muro uno contro uno. Ma è Muccio a regalare il primo vantaggio rossoblù. Altro break di tre punti,i rossoblù sembrano in palla e chiudono il primo t.o. tecnico a loro favore 8-5. Malluzzo con un mani e fuori incrementa il vantaggio Due punti di Beltran accorciano le distanze 9-7. Gaeta ha una reazione d’orgoglio e pareggia i conti sull’11 pari. De Leo vero trascinatore dei laziali. Gara in perfetto equilibrio ed il secondo t.o. tecnico è per Gaeta che chiude sul 15-16. Ancora un doppio Beltran prima con una sassata e poi uno contro uno con Galabinov 17-20. Il set entra nelle sue battute finali decisive. Gaeta piazza un altro break e costringe Jeroncic a chiamare t.o. sul 18-22. Sembra la fine. Ma il t.o. sortisce i suoi effetti e Cosenza accorcia le distanze 20-22. Riapre il set un poderoso ace di Galabinov per il 22-23, stavolta il t.o. lo chiama coach Bove. Pareggia Malluzzo prima sul 24-24 con un muro su Beltran e poi in schiacciata contro il muro piazzato per il 25-25. Stasera il muro funziona alla perfezione ed è Muccio a portare in vantaggio i rossoblù. L’ago della bilancia ora pende per i lupi. Durante manda in rete e Cosenza porta a casa il primo set per 29-27. Gaeta non ha digerito la sconfitta del primo set, scende in campo aggressiva e vogliosa di pareggiare: apre con un break di ben 4 punti tamponato dal solito Di Fino . Cosenza tuttavia oggi è in forma, prima ha la forza di pareggiare poi va addirittura in vantaggio con un ace di Andropoli. Primo t.o. tecnico per la DeSeta per 8-6. Il sestetto rossoblù gestisce il risultato e consolida il vantaggio con un ottimo Malluzzo sul 12-9. Ace di Galabinov per il 16-12 e secondo t.o. in favore di Cosenza. Gaeta vede la partita scivolargli dalle mani e con due muri uno di Valenti e l’altro di Miscione addirittura passano in vantaggio 18-19. Spadafora pareggiai conti. Anche questo set è giocato punto su punto. Cosenza ama soffrire. Il 23-22 lo segna Di Fino. Miscione porta in vantaggio Gaeta con un poderoso muro. 23-24 e prima palla set per la formazione laziale. Durante sbaglia una ghiotta occasione per chiudere ed i rossoblù ne approfittano. Beltran sbaglia e ancora una volta Cosenza è in vantaggio. Gara tiratissima. Muccio per il 29-28. Chiude Galabinov con un potentissimo attacco da posto quattro. 30- 29 e secondo set ancora per i rossoblù. Il terzo set lo apre De Leo , gli ospiti partono ancora una volta molto forte e piazzano un break di 2-5. Cosenza reagisce per l’ennesima volta con un muro di Muccio ed accorcia le distanze su 6-7. Ace di Smiriglia che pareggia i conti. Marino però manda Gaeta al primo t.o. tecnico in vantaggio. Malluzzo sugli scudi . Ace e 10-9. Sull’11-9 coach Bove chiama t.o. La sospensione facoltativa non sortisce gli effetti sperati e gli uomini di Jeroncic dilagano 15-10 per Cosenza . Secondo t.o. 16-11. Cosenza gestisce e Spadafora sigla il 20-13. L’inerzia del match ormai vira verso la squadra di casa, Cosenza si avvia facile alla sua prima vittoria per 3-0. Errore di Ranieri Tenti dal servizio e Cosenza porta a casa tre punti fondamentali. (Pasquale Marzocchi)

Il tabellino
DESETACASA COSENZA-SERAPO VOLLEY GAETA 3-0
(28-26; 30-28; 25-16)
Durata set: 33′; 35′; 19′ .
DESETACASA COSENZA: Andropoli 3; Malluzzo 12; Garofalo 3; Di Fino 9; Muccio 4; Galabinov 7; Perri; Smiriglia 9; Colarusso n.e. ; Spadafora 2; De Marco (L). Allenatore: Zoran Jeroncic.
Ace 9; errori in battuta 13; muri punto 8; Ricezione 80% positiva, 33% perfetta.
SERAPO VOLLEY GAETA: Tari; Campanini 7; Valenti 5;Ranieri Tenti 1; De Leo 11; Miscione 6; Marino 8; Beltran 8; Giglio 1; Durante 5; Di Nucci (L). Allenatore:Tony Bove.
Ace 7; errori in battuta 19; muri punto 6; Ricezione 78% positiva, 38% perfetta.
ARBITRI: Carlo Stefanelli (Bari); Domenico La Gioia (Taranto).
NOTE: Prima della gara l’amministratore unico della SINCO s.r.l. , Rita D’Alessandro, ha consegnato al libero Massimo De Marco la maglia recante il logo dell’azienda, nuovo sponsor del club di via Liceo. Spettatori: 250 circa.

Related posts