Tutte 728×90
Tutte 728×90

Cosenza col minimo sforzo. Agropoli battuto (1-0)

Cosenza col minimo sforzo. Agropoli battuto (1-0)

Decide un gol di Fiore dopo dieci minuti. I rossoblu hanno sfiorato in più occasioni il raddoppio soffrendo nel finale le iniziative dell’Agropoli.

cosenza-agropoli1

Il Cosenza in attacco durante la sfida contro l’Agropoli di Dellisanti (foto mannarino)

Dopo una settimana caratterizzata dai veleni e dal comunicato della società (clicca qui per leggere la risposta del direttore Piero Bria), stamattina gli addetti al botteghino hanno protestato per il mancato rispetto delle promesse da parte della società. La cosa è rientrata subito, ma se ne parlerà ancora. Il intanto Cosenza in campo ha battuto l’Agropoli grazie ad una rete di Adriano Fiore, su azione di Cavallaro. I rossoblu hanno sfiorato in più occasioni il raddoppio ed hanno limitato le incursioni degli avversari. La porta è rimasta inviolata è questa è una notizia positiva. Intanto il Messina ha battuto il Ribera e resta a sei punti di distanza. Per i peloritano è il sesto successo consecutivo che mancava dalla stagione 97-98, anno in cui il Messina centrò la promozione dalla D ai professionisti….
CRONACA.
1′ La gara inizia con un sostegno alla causa di Carmenlo Imbriani che lotta contro la leucemia.
4′ Mosciaro riceve palla da Guadalupi e tira dai venti metri. Conclusione debole ma angolata con Capozzi che non si fida della presa e devia in corner.
10′ Cosenza in vantaggio. Azione dirompente di Cavallaro che sfonda sulla corsia di competenza e mette la palla rasoterra sull’altezza del dischetto. Mosciaro non ci arriva e la sfiora per l’accorrente Fiore che con un preciso piattone gonfia la rete.
16′ Mallardo va via e Parisi lo costringe ad allargarsi. L’attaccante batte ugualmente a rete ma Cutrupi blocca.
23′ Cross da sinistra di Montano per la testa di Mallardo che si avvita e fa la barba al palo.
26′ Montano va via sulla sinistra e prova un conclusione velleitaria da più di trenta metri. Palla ampiamente fuori misura.
31′ Mosciaro sfiora il raddoppio al 31′. L’attaccante riceve palla da Foderaro, salta due uomini in posizione centrale, si allarga e calcia di destro trovando il miracolo di Capozzi. Sul corner colpo di testa di Parisi che termina fuori.
33′ Rischia grosso il Cosenza. Montano va via sulla destra e mette la palla in mezzo per Ragosta libero di colpire. Il tiro è potenta ma Parisi con la schiena devia una palla che sarebbe finita in rete.
35′ Risponde il Cosenza con Foderaro che batte a rete da ottima posizione. Bravissimo Capozzi a deviare la sfera ed evitare il raddoppio dei silani.
38′ Sosero salva il risultato su Mosciaro lanciato a rete. Gran recupero del numero sette ospite che in scivolata rischia ma impedisce al bomber rossoblu  di raddoppiare.
45′ Cosenza ancora vicino al raddoppio. Salvino va via sulla destra e cede nuovamente la sfera a Fiore libero all’altezza del dischetto. Conclusione a botta sicura e deviazione con una spalla di Ruggieri che salva la propria porta.
45′ Dopo due minuti di recupero termina la prima frazione di gioco.
46′ Si riparte al San Vito. Decide la rete messa a segno da Fiore. Si scalda Andrea Marano.
48′ Mallardo mette i brividi al Cosenza con un destro che fa la barba al palo.
49′ Rispoden il Cosenza che sfiora il raddoppio. Foderaro viene fermato con un grande intervento da Capozzi e sulla ribattuta si fionda Fiore che calcia a porta sguarnita ma viene murato dalla difesa dell’Agropoli.
50′ Il Cosenza è devastante in velocità. Cavallaro va via e calcia di prima intenzione ma Giraldi devia in corner. Sugli sviluppi ci prova Mosciaro ma la difesa ospite respinge.
56′ Primo cambio della gara per il Cosenza. Entra Marano ed esce Foderaro.
61′ Altro cambio. Dentro Parenti per Cavallaro. Fiore scala a destra e il Cosenza si schiera con il 3-4-1-2.
65′ Cosenza pericolosissimo. Foderaro lancia in profondita Mosciaro che si defila sulla sinistra e mette in mezzo per Guadalupi. Tiro a botta sicura e deviazione della difesa dell’Agropoli che si difende come può.
70′ Ci prova Ottonello con una punizione che termina alta.
71′ E’ il turno di Altobello che prova la conclusione dalla lunga distanza ma non impensierisce Cutrupi.
72′ Cosenza ad un passo dal raddoppio Salvino serve in area Guadalupi che con una magia elude la marcatura di un avversario e disegna un pallonetto che tocca la base alta della traversa e termina fuori.
75′ Numero di Mallardo che entra in area dopo due dribbling ma viene fermato da Parenti.
76′ Entra Santaniello per D’Attilio nell’Agropoli che si schiera con il 4-2-4.
80′ Dentro anche Liotti per Fiore, autore del gol e di una prestazione generosissima.
84′ Mosciaro va via sulla sinistra, salta un uomo, rientra e col destro calcia di collo pieno. Capozzi con un autentico miracolo devia la sfera in corner.
88′ Sosero lascia partire un bolide da fuori area ma Cutrupi con un grande intervento salva il risultato.
90′ Saranno quattro i minuti di recupero.

Il tabellino:

COSENZA (4-3-1-2): Cutrupi; Cavallaro (61′ Parenti), Parisi, Sicignano, Filidoro; Fiore (80′ Liotti), Piromallo, Salvino; Guadalupi; Mosciaro, Foderaro (56′ Marano). A disp.: Perri,Parenti, Arcidiacono, Pesce, Marano, Liotti, Gassama. All.: Gagliardi
AGROPOLI (4-4-2): Capozzi; Giraldi, Ruggieri, Altobello, Montano; Ragosta, Formidabile, Ottonello (87′ Margiotta), D’Attilio (76′ Santaniello); Mallardo, Sosero. A disp.: Vaccaro, Vecchione, Vitolo, Cascone, Margiotta, Santaniello, Mascolo. All. Dellisanti
ARBITRO: Mastrodonato di Molfetta
MARCATORI: 10′ Fiore
NOTE: Spettatori 1.182 per un incasso di 6.100 euro. Presente un piccolo gruppo di sostenitori ospiti. Espulsi: -; Ammoniti: Formidabile (A), Giraldi (A), Cavallaro (C), Salvino  (C), Montano (A); Corner: 6-5; Recupero: 2’pt; 4’st.

Related posts