Cosenza CalcioVideo

Gagliardi: “Questa squadra gioca per la maglia” – VIDEO

Il tecnico dei rossoblù è soddisfatto dopo la sfida vinta al San Vito contro l’Agropoli: “Ci siamo rialzati dopo la penosa sconfitta subita a Noto. Bisogna appaludire questi ragazzi perchè stanno tenendo in vita il Cosenza”

cosenza-agropoli2

Un’azione dell’Agropoli durante il match di pomeriggio (foto mannarino)

Il tecnico del Cosenza, Gianluca Gagliardi, è il primo ad arrivare il sala stampa dopo la vittoria ottenuta di misura contro l’Agropoli. “Siamo riusciti a rialzarci. A Noto abbiamo fatto una prestazione penosa e, ieri, nell’anticipo a Ragusa, i netini hanno dimostrato delle qualità e non sono così scarsi come li facevano. Questa squadra oggi ha reagito alla grande. Abbiamo giocato contro una compagine che nonostante i 23 punti in classifica ha giocatori importanti come Ottonello e Girardi e noi, invece, non dimentichiamo che siamo scesi in mezzo al con degli under”. Ottimo primo tempo dei Lupi, nella ripresa, però, la stanchezza si è fatta sentire. “Nel primo tempo abbiamo creato tanto e non siamo riusciti a chiudere subito la partita. Purtroppo pecchiamo di inesperienza perché abbiamo una squadra molto giovane. Nel secondo tempo abbiamo finito in sofferenza perché alcuni avevano finito la benzina. Molte volte invece di tenere palla la perdevamo troppo facilmente. Non dimentichiamo che davanti avevamo di fronte una squadra valida che non ha mai buttato via la palla”. Tanti giovani quest’oggi sono scesi in campo dimostrando tutto il loro valore. “Non amo esaltare i singoli ma oggi devo fare un applauso a Piromallo che è stato davvero bravo in quella posizione. Nel primo tempo i ragazzi hanno fatto quello che gli avevo chiesto. Bisogna scendere in campo sempre concentrati e agguerriti per far si di portare a casa l’intera posta in palio”. Il Cosenza nonostante la vittoria si trova sempre a 6 punti di distacco dal Messina e purtroppo le lacune di organico faranno la differenza da qui alla fine. “All’apertura del mercato ho parlato chiaro ai tifosi e a chi si aspettava o voleva che il Cosenza facesse un campionato di vertice. Io ho espresso il mio pensiero. Adesso non ho più nulla da aggiungere. Abbiamo conquistato la 14esima vittoria in campionato e credo che a volte quando si fanno commenti bisogna saper valutare. Posso dire di applaudire questi ragazzi perché stanno tenendo il Cosenza in vita. Da nessuna parte i giocatori scendono in campo senza dei presupposti validi. Non permetto a nessuno di attaccare la squadra perché abbiamo un gruppo che gioca per la maglia. Adesso dobbiamo continuare per la nostra strada e sperare che il Messina faccia dei passi falsi”. Negli ultimi giorni si è parlato molto di società e di freddezza tra dirigenza e area tecnica. “Non mi risulta nessuna spaccatura in società. Ieri il presidente è venuta anche per la prima volta a venirci a trovare in ritiro. Devo ribadire e ringraziare chi mi ha scelto che è Stefano Fiore. Per quanto riguarda la società non sono in grado di dare giudizi”.  Poche presenze allo stadio anche oggi. Di sicuro questa non è una cosa che aiuta il Cosenza a vincere le partite. “Se avessimo avuto un sostegno numerico più sostanzioso da parte dei tifosi sicuramente le cose in molte gare sarebbero andate diversamente”. Si chiude con una dedica. “Vogliamo dedicare questa vittoria a Carmelo Imbriani. Gli auguriamo di superare anche questo ostacolo”. (m.s.)

Mostra altro

Redazione Cosenza Channel

Cosenza Channel è una testata giornalista nata nel 2008 con l’idea di occuparsi principalmente delle notizie sul Cosenza Calcio. Il successo conseguito sin dai primi anni ha permesso alla testata di avviare una collaborazione televisiva per mandare in onda un format che parlasse di calcio, in particolare dei Lupi e poi delle altre squadre calabresi. La svolta arriva nel 2016, quando la redazione amplia i contenuti del portale d’informazione, pubblicando notizie di attualità. Il 5 settembre 2019 Cosenza Channel si trasforma completamente. Nuova grafica, contenuti esclusivi, con l’obiettivo di crescere e rendere un servizio informativo sempre più attendibile e di qualità.

Articoli correlati

Back to top button
error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it
Close

Adblock Rilevato

Supporta Cosenzachannel.it, disabilita il tuo Adblock per la nostra pagina