Tutte 728×90
Tutte 728×90

Fiore-Guarascio faccia a faccia. Entro dieci giorni la soluzione definitiva

Fiore-Guarascio faccia a faccia. Entro dieci giorni la soluzione definitiva

Presidente e direttore sportivo si sono incontrati in serata. Tanti i nodi da sciogliere e le questioni da chiarire. Non è escluso che da qui a dieci giorni si possa assistere a qualche terremoto in società. Fiore è furibondo per ciò che è accaduto e ha chiesto spiegazioni al numero uno del club.
dirigenza_e_area_tecnica
Il momento della resa dei conti è arrivato in casa Cosenza. Da una parte il presidente Eugenio Guarascio e dall’altra Stefano Fiore. Il direttore sportivo dei silani è tornato in città, e ha chiesto un chiarimento su ciò che è accaduto negli ultimi giorni. Il comunicato diramato dalla società nei giorni scorsi non è piaciuto, così come la scelta di mettere in discussione Gianluca Gagliardi, sondando il terreno addirittura per una eventuale sostituzione del mister. Aspetti questi, che una società, almeno in un club che fa le cose per bene, dovrebbero essere affidati a chi si occupa di questioni tecniche. Nelle stanze del sodalizio silano però questo non è accaduto e un Fiore furibondo ha chiesto spiegazioni. Difficile credere che dopo aver scelto un allenatore nella passata stagione, il presidente abbia voglia di ripetersi, dando il benservito ad un Gagliardi che sta facendo ottime cose alla prima esperienza vera. All’area tecnica tutto ciò non è andato giù e il momento è sempre più caldo. Dall’altra parte del tavolo, il presidente Guarascio ha chiesto informazioni su un possibile abboccamento per portare in società nuovi imprenditori. La situazione è ormai chiara. Esiste un gruppo pronto a dare una mano ma per farlo servono garanzie. Non sarà facile reperire figure disposte a investire nel club prendendo una quota di minoranza ed è ancor più assurdo credere che qualcuno sia disposto ad investire per tappare i buchi o far gestire la società agli attuali amministratori. Nodi grossi da sciogliere quindi e non è da escludere, anzi sembra sempre più probabile, che si stia decidendo di cambiare rotta. Fiore non è più troppo convinto di poter lavorare in questo clima. La nota della società non è stata digerita bene e la notizia che il club lavori alle spalle dell’area tecnica cercando allenatori, non può lasciare sereno l’ex calciatore della nazionale. Sembra quindi che sia giunto il momento delle decisioni. Da una parte è concreta l’ipotesi di un addio dell’area tecnica. Dall’altra è possibile che si registri un’accelerata nella trattative societarie. Da qui al termine della prossima settimana, in cui il campionato vivrà la sosta, qualcosa si muoverà per provare a dare una svolta ad una situazione che sta paralizzando il Cosenza. (co. ch.)

Related posts