Tutte 728×90
Tutte 728×90

Il Cosenza sbanca Ribera per Stefano Fiore e Gianluca Gagliardi (2-1)

Il Cosenza sbanca Ribera per Stefano Fiore e Gianluca Gagliardi (2-1)

Una doppietta di Manolo Mosciaro regala tre punti ai silani che soffrono nel finale dopo che Erbini ha trovato il tap-in vincente dopo un palo di Omolade. Lupi a -4 dall’Acr Messina.

ribera-cosenza_prematch

Nello Parisi prima della partita vinta oggi pomeriggio a Ribera (foto avanzato)

Il Cosenza sbanca il Nino Novara di Ribera, imbattuto da un anno e mezzo. I calciatori rossoblù hanno giocato da squadra di categoria, dedicando i tre punti a Stefano Fiore che domani pomeriggio dovrebbe rassegnare le dimissioni da responsabile dell’area tecnica. Manolo Mosciaro ha siglato l’ennesima doppietta che rilancia le ambizioni dei Lupi, determinati più che mai a dimostrare al presidente Guarascio e all’ammnistratore delegato Quaglio da che parte è lo spogliatoio. Il gruppo è semplicemente per il Cosenza, un Cosenza fatto da cosentini come quelli che ne compongono l’organico e come l’allenatore che li guida. Il gol di Erbini ha soltanto causato qualche palpitazione in più alla retroguardia agli ordini di capitan Parisi rimasta orfana di Cavallaro espulso, ma oggi è probabile che sia stato il destino a lanciare un messaggio. Fiore aveva chiesto due vittorie prima della sua conferenza di domani: Juniores e prima squadra lo hanno accontentato.
CRONACA.
1′ Ci prova subito Foderaro con una conclusione che sfiora la porta difesa da Infantino.
3′ Rispondono i siciliani con una conclusione di Montalbano, deviata da un difensore rossoblu
9′ Gioca bene il Cosenza che si affida all’estro di Guadalupi. Il fantasista e Mosciaro provano a farsi largo fra le maglie del Ribera che si difende con ordine.
12′ Violenta conlusione di Mosciaro dai venticinque metri. La palla termian fuori.
15′: Cosenza in vantaggio. Foderaro va via e calcia in porta. Sulla conclusione si fionda Mosciaro che la butta in rete.
21′ Ci prova Montalbano che è l’uomo più pericoloso del Ribera. Il suo tiro sfila fuori senza creare problemi a Cutrupi.
27′ Gran conclusione di Mosciaro su punizione. Infantino si rifugia in corner.
35′ Ci prova anche Fiore con un tiro che termina di poco a lato della porta di Infantino
44′ Miracolo di Cutrupi che con un gran colpo di reni dice no a Pollina.
45′ Saranno tre i minuti di recupero.
45’+1 Ci prova anche Foderaro con un colpo di testa intercettato da Infantino.
45’+3 Cutrupi insuperabile. Buco della difesa e tiro a botta sicura di Cortese. Il numero uno rossoblu è strepitoso.
46′ Riprese le ostilità senza alcuna sostituzione. 
50′ Casisa ci prova dalla distanza, ma Cutrupi non si fa sorprendere.
53′ Ancora Casisa pericoloso: la sua punizione fa la barba al palo. Bruccoleri però poi lo cambia con Erbini.
54′ Gagliardi risponde mandando in campo Paonessa per un esausto Fiore.
55′ Montalbano arriva sul fondo e scodella in mezzo un pallone che trotterella solo solo nell’area piccolo senza che nessuno intervenga.
60′ Foderaro scappa via ai difensori siciliani e serve Mosciaro che viene steso da Matinella: nessun dubbio, è rigore.
61′ Dal dischetto Manolo Mosciaro non sbaglia: è il 2-0 per il Cosenza
64′ Fuori Calvaruso per Omolade: dentro tutte le bocche di fuoco del Ribera.
65′ Guadalupi ci prova dalla distanza, ma Infantino respinge bene. Gagliardi manda in campo Parenti per Foderaro: si passa al 3-5-1-1.
68′ Omolade crossa dalla destra, la palla sbatte contro il palo, ma Erbini è lì pronto a siglare il 2-1 e a riaprire la gara.
71′ Giallo a Cavallaro.
75′ Rosso a Cavallaro per doppia ammonizione: Cosenza in 10 uomini.
79′ Slalom di Omolade che rischia di spostare gli equilibri della partita. Il colored va al tiro, ma sulla traiettoria c’è Erbini in fuorigioco che salva i rossoblù.
85′ Palazzo calcia dalla distanza, ma Cutrupi osserva la sfera terminare la sua corsa sul fondo.
89′ Dentro Gassama per Mosciaro.
90’+2 Bruccoleri mette dentro Favarotta per Pollina.
90’+4 Cortese di testa mette i brividi ai Lupi.
90’+5 Tutti negli spogliatoi: il Cosenza sbanca il Nino Novara dopo un anno e mezzo di imbattibilità.

Il tabellino
RIBERA (4-4-2): Infantino; Calvaruso (64′ Omolade), Noto, Matinella, Licata; Montalbano, Pollina (92′ Favarotta), Palazzo, Li Greci; Cortese, Casisa (53′ Erbini). A disp.: Linguaglossa, Lombardo, Scarpitta, Guardino. All.: Brucculeri
COSENZA (4-3-1-2): Cutrupi; Cavallaro, Parisi, Sicignano, Filidoro; Salvino, Benincasa, Fiore (54′ Paonessa); Guadalupi; Mosciaro (89′ Gassama), Foderaro (65′ Parenti). A disp.: Perri, Liotti, Piromallo, Marano. All.: Gagliardi
ARBITRO: Zuliani di Vicenza
MARCATORI: 15′, 61′ Mosciaro (C), 68′ Erbini (R)
NOTE:
Spettatori circa 700 con una ventina ospita. Campo in terra battuta. Espulso al 75′ Cavallaro (C) per doppia ammonizione; Ammoniti: Parisi (C), Cortese (R), Benincasa (C), Cavallaro (C), Salvino (C); Corner: 4-3; Recupero: 3′ pt – 5′ st

Related posts

error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it