Tutte 728×90
Tutte 728×90

Pallanuoto, il Settterosa di scena a Napoli

Pallanuoto, il Settterosa di scena a Napoli

Le ragazze di coach Posterivo affronteranno l’Acquachiara Ati 2000. “Vogliamo dare continuità di risultati dopo la vittoria contro Posillipo, ma sappiamo che si tratta di una gara molto dura”.
pallanuoto 2013Un particolare della vittoria di Cosenza sulla Posillipo Napoli (foto mannarino)
Nella serie A2 di pallanuoto femminile si disputerà domenica la terza giornata di andata. Per le ragazze della Tubisider Cosenza Pallanuoto l’impegno sarà in trasferta (inizio ore 13,00) contro l’Acquachiara Ati 2000 Napoli. Un confronto che visti i precedenti, a livello di prima squadra in serie B che di giovanili, è sempre stato equilibrato, ed anche questa volta non dovrebbe sottrarsi a questa logica. Entrambe le squadre affrontandosi non si sono mai accontentate pensando solo a superarsi. Confronto ancora più difficile per il “sette” calabrese, se si considera che la formazione campana dopo le prime due giornate è ancora ferma a zero punti, dove non ha sfigurato contro squadre di rango candidate al salto di categoria e quindi con un motivo in più per centrare l’intera posta. Ecco perché la Tubisider Cosenza Pallanuoto di coach Posterivo, dovrà raddoppiare sforzi e concentrazione per tentare di uscire indenne da una piscina e da un ambiente ostici. ” Sappiamo benissimo delle difficoltà di questa partita – sottolinea il tecnico calabrese Posterivo – ma credo sarà difficoltosa anche per loro. Dopo il successo col Posillipo vogliamo dare continuità ad un risultato positivo giocandocela a viso aperto, consci delle insidie che troveremo ma consapevoli dei nostri mezzi e delle nostre potenzialità che in più occasioni negli anni abbiamo dimostrato. Un risultato positivo varrebbe doppio e sarebbe estremamente importante perché ottenuto in trasferta e contro una rivale per la lotta salvezza, oltre a fare morale e soprattutto classifica”. Per la trasferta napoletano, l’allenatore Andrea Posterivo potrà contare su tutta la rosa a sua disposizione. (Luigi Francesco Grazioli)

Related posts