Tutte 728×90
Tutte 728×90

Pallavolo, Cosenza va all’assalto della capolista

Pallavolo, Cosenza va all’assalto della capolista

Dopo due settimane di pausa, torna in campo la DeSetaCasa. In trasferta contro la nuova capolista Materdomini Castellana Grotte. All’andata finì 3-1 in favore dei barese.
Andropoli alzataDiego Andropoli mentre crea i presupposti sotto rete per una schiacciata (foto rosito)
Come Back. Dopo ben due settimane di sosta forzata, una per la pausa dei campionati l’altra per il turno di riposo imposto successivamente al ritiro di Squinzano (ricordate la “baillame” della prima giornata?, ndr) , il team rossoblu torna alla ribalta del girone affrontando la squadra probabilmente più in forma e con il roster più forte del campionato, la Materdominivolley.it Castellana Grotte. La squadra pugliese viaggia a vele spiegate in testa alla classifica, dettando legge insieme alla Casandrino Napoli, con 29 pt. frutto di 11 vittorie in 13 partite. Uno schiacciasassi in sostanza. La formazione ammirata nella partita d’andata (ndr. 1-3 per gli ospiti) aveva palesato un avversario certamente forte , con un Maurizio Castellano quasi inarrestabile, ma comunque alla portata degli uomini di coach Jeroncic. Le cose,tuttavia, sono cambiate. Il roster a disposizione di coach Castiglia,infatti, già poteva contare su un ottimo collettivo e di livello composto da giovani prospetti del volley pugliese e dai “quattro tenori” Barbone, Paoletti, Castellano e Bruno; in itinere si è impreziosito ancor di più con l’ingaggio del forte laterale Fosco Cicola (un passato recente importante in serie A ed anche a Vibo Valentia) che ha nettamente ed ulteriormente alzato il livello della formazione barese. Coach Zoran Jeroncic, che ha sfruttato le due settimane di pausa per torchiare a puntino i suoi atleti e preparare al meglio tale difficile match, dovrebbe schierare il sestetto base con Andropoli e Di Fino in diagonale; un Malluzzo in gran forma a formare la coppia di laterali con Galabinov; Smiriglia e Muccio al centro con De Marco libero. Unici assenti saranno capitan Piluso, che rientrerà in gruppo lunedì dopo un piccolo intervento chirurgico programmato da tempo, e Spadafora, alle prese con un problema al tendine rotuleo del ginocchio destro. La Materdomini arriverà alla partita con l’unica incognita legata al suo libero titolare, Alessandro Primavera, infortunatosi nell’ultima partita contro Gaeta per cui è in dubbio. Per il resto formazione al completo con Pellegrino, Paoletti, Castellano, Cicola, Barbone e Spadavecchia. (Pasquale Marzocchi)

Related posts

error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it