Pallavolo

Pallavolo, per la DeSetaCasa la salvezza passa dal PalaFerraro

Partita ad alta tensione domenica sul parquet cosentino. I Lupi giocheranno contro i laziali della Libertas genzano uno scontro molto importante per le zone basse della classifica.
de seta a muroLa DeSetaCasa Cosenza mentre va a muro impedendo un punto degli avversari
Neppure il tempo di poter parzialmente gioire che una ferale notizia tuona e precipita rimbombando sul bus nel viaggio di ritorno. Ecco, allora, che si materializza la domenica che non ti aspetti : Casandrino cade sotto i colpi del Giarratana e nonostante i rossoblù abbiano strappato un punto alla capolista in un campo difficilissimo, il team bruzio si ritrova nella zona calda, quella della retrocessione, proprio per la incredibile debacle dei partenopei in terra siciliana. Domenica,dunque, DiFino e co. saranno costretti a fare gli straordinari e ,possibilmente, vincere contro l’avversario di turno, la Libertas Genzano. I laziali navigano a metà classifica occupando l’ottava posizione con 22 pt. frutto di 7 vittorie e 7 sconfitte ( di cui ben 5 fuori casa). Pertanto, il fattore casalingo dovrà essere certamente l’arma in più dei rossoblù. Ma non solo questa domenica. In tempi non sospetti lo abbiamo sempre affermato : il “Pala Ferraro” sarà decisivo nel proseguio del campionato e dovrà diventare un fortino inespugnabile, specie se si considera che nel girone di ritorno tutte le dirette concorrenti alla salvezza del team rossoblù ( Giarratana, Altamura, Martina e Casarano) dovranno calcare il parquet cosentino. È inutile nasconderlo : è proprio in queste gare che gli uomini di Jeroncic si giocheranno le chance di permanenza nella categoria. Già l’avversario di domenica,tuttavia, venderà molto cara la pelle. Provenendo da tre sconfitte consecutive, vuol tamponare siffatta emorragia di risultati negativi andando quantomeno a punti e forte della agevole vittoria dell’andata. Spetterà al forte opposto Roberti (n.b. nella gara di andata ci ha puniti con 15 pt.) creare grattacapi a coach Jeroncic ed ostacolare il cammino di Cosenza. Oltre a quest’ultimo,però, nella partita d’andata i laziali hanno sfoggiato viepiù un attacco variegato anche sui laterali: va fatta attenzione,dunque, anche al dente avvelenato dell’ex Di Belardino (13 pt) e Marinelli (12 pt) giostrati dal palleggiatore Bacci. La partita, dunque, sarà complessa e molto delicata per il team di Via Liceo. Il pericolo da scongiurare è non cadere nel baratro perché poi ci attendono altre due partite “dentro-fuori” contro Potenza e Giarratana. (Pasquale Marzocchi)

Mostra altro

Redazione Cosenza Channel

Cosenza Channel è una testata giornalista nata nel 2008 con l’idea di occuparsi principalmente delle notizie sul Cosenza Calcio. Il successo conseguito sin dai primi anni ha permesso alla testata di avviare una collaborazione televisiva per mandare in onda un format che parlasse di calcio, in particolare dei Lupi e poi delle altre squadre calabresi. La svolta arriva nel 2016, quando la redazione amplia i contenuti del portale d’informazione, pubblicando notizie di attualità. Il 5 settembre 2019 Cosenza Channel si trasforma completamente. Nuova grafica, contenuti esclusivi, con l’obiettivo di crescere e rendere un servizio informativo sempre più attendibile e di qualità.

Articoli correlati

Back to top button
error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it
Close

Adblock Rilevato

Supporta Cosenzachannel.it, disabilita il tuo Adblock per la nostra pagina