Cosenza Berretti

Juniores: il Cosenza torna al successo (3-1)

Esordio vincente per Florio col grottaglie. Su un campo ai limiti della praticabilità, i lupacchiotti rispondono sul campo ad una situazione difficile. In rete Volpe, Magarò e Perna.
juniores azzurraUn’azione dei Lupacchiotti contro il Grottaglie. Si è giocato all’Azzurra (foto mannarino)
Gara ricca di significati per i lupacchiotti rossoblù. Dopo l’addio del presidentissimo Candelieri e dello staff tecnico, il Cosenza si è trovato con un allenatore nuovo di zecca che ha avuto due giorni per vedere all’opera i suoi. Volpe e soci hanno giocato a memoria, rispondendo con professionalità ad una società che li ha privati delle loro guide. Florio manda in campo subito una squadra che ricalca lo schema utilizzato da Trocini. I giocatori rispondono ben presto in campo e Volpe di testa, dopo pochi minuti, va in gol. Il Grottaglie è stordito ma non rinuncia a giocare e poco dopo guadagna un penalty per atterramento di Novello, migliore in campo, su Bari. E’ proprio l’attaccante ospite a presentarsi sul dischetto battendo Fabiano. Il Cosenza spinge ed è sfortunato sul finire del primo tempo quando Magarò calcia una punizione tesa che si stampa sul palo. Nella ripresa Florio cambia. I suoi si schierano con un 4-2-3-1 e tanti giocatori che sembrano fuori ruolo. Al nuovo tecnico servirà tempo per capire bene i meccanismi ed ha provato Volpe da centrale di centrocampo con Carbonaro e Morelli larghi. Non gioca benissimo il Cosenza ma ha grinta da vendere e al 57′ passa nuovamente in vantaggio. Carbonaro recupera palla e serve Marchio che si invola sulla desta e pennella un perfetto assist per Magarò. L’attaccante rossoblù di testa non fallisce. Il Grottaglie fatica ad imbastire azioni pericolose e il Cosenza corre dietro a tutti i palloni. A dieci minuti dal termine Mancrasso reagisce ad un fallo di Rino e l’arbitro espelle il numero dieci di mister Zella e il centrocampista rossoblu, inspiegabilmente allontanato dal campo. Cambia poco, perché a tre minuti dal termine, Perna si procura un penalty e lo trasforma. Termina con un successo netto dei Lupacchiotti che superano un ostacolo insidioso e rispondono sul campo a chi li ha messi nelle condizioni di rinunciare al loro presidente e a mister Trocini. La squadra dei record non dovrebbe subire questo trattamento ma l’impressione è che Reda e soci, in questa stagione, siano più forti degli avversari e anche del loro stesso club. (f. r.)

COSENZA-GROTTAGLIE 3-1
COSENZA: Fabiano, Novello, Pallegrino, Rino, Rocca, Marchio, Carbonaro (18′ st Perna), Morelli, Magarò, Volpe (40’st De Luca), Reda (26’st Rossi). All.: Florio.
GROTTAGLIE: Zecchino, (46′ st Annellio), Marinò, Granieri L., Granieri M., Urai, Franco, Liuzzi (46′ st Iorio), Sergio, Arcadio, Mancrasso, Bari (39′ st Colacoci).
ARBITRO: Varacalli di Locri. Cosenza.
MARCATORI: 3′ Volpe, 29′ Bari (rig.), 57′ Magaró, 87′ Reda (rig.)
NOTE: Terreno di gioco in pessime condizioni. Presenti circa 150 spettatori. Angoli: 7-1. Rec: 3′ pt, 3′ st. Espulsi Mancrasso e Rino.

Mostra altro

Redazione Cosenza Channel

Cosenza Channel è una testata giornalista nata nel 2008 con l’idea di occuparsi principalmente delle notizie sul Cosenza Calcio. Il successo conseguito sin dai primi anni ha permesso alla testata di avviare una collaborazione televisiva per mandare in onda un format che parlasse di calcio, in particolare dei Lupi e poi delle altre squadre calabresi. La svolta arriva nel 2016, quando la redazione amplia i contenuti del portale d’informazione, pubblicando notizie di attualità. Il 5 settembre 2019 Cosenza Channel si trasforma completamente. Nuova grafica, contenuti esclusivi, con l’obiettivo di crescere e rendere un servizio informativo sempre più attendibile e di qualità.

Articoli correlati

Back to top button
error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it
Close

Adblock Rilevato

Supporta Cosenzachannel.it, disabilita il tuo Adblock per la nostra pagina