Tutte 728×90
Tutte 728×90

Gagliardi: “Vittoria dedicata a Guarascio e all’area tecnica” – VIDEO

Gagliardi: “Vittoria dedicata a Guarascio e all’area tecnica” – VIDEO

Il tecnico del Cosenza è soddisfatto per la vittoria sul Città di Messina ma provato dalle vicende societarie e lancia un messaggio a presidente e staff: “Vogliamo terminare il campionato con tutte le componenti al loro posto”
gagliardi cdmessina
Il tecnico del Cosenza Gianluca Gagliardi nonostante la bella vittoria ottenuta dai suoi ragazzi contro il Città di Messina arriva in sala stampa molto provato dopo due settimane difficili. Dedichiamo questa vittoria al presidente Guarascio e all’area tecnica. Vogliamo terminare il campionato insieme a loro”. In queste due settimane si è parlato poco di calcio giocato. “Faccio sempre il lavoro che ho fatto in questi mesi senza tirarmi indietro ma non è semplice quando devi gestire situazioni che non c’entrano niente con il calcio. Nei giorni scorsi ho fatto un invito alla società di voler terminare il campionato con l’area tecnica. La squadra senza l’area tecnica perde qualcosa”. Ieri sera l’area tecnica ha fatto visita alla squadra. “Hanno fatto una bella sorpresa alla squadra ed hanno mostrato un video per come biognava comportarsi per questa gara. Ci tengo a ribadire che non ho mai detto di preferire qualcuno ma voglio solamente terminare il campionato con tutte le componenti che fino ad ora ci hanno accompagnato in questo cammino”. In settimana mister Gagliardi era in procinto di dimettersi. “Rinunciare alla panchina del Cosenza sarebbe come togliere degli organi vitali. Stavo prendendo la decisone di lasciare perché non si capiva più nulla e non avevamo più un punto di riferimento per quanto riguarda allenamenti e amichevoli”. In settimana a livello societario potrebbero esserci novità. “Non è semplice tenere tutti uniti in questa situazione voglio tornare a parlare solo di calcio perché altrimenti si rischia di mollare. Accetto tutte le critiche a livello tecnico e tattico ma non bisogna cambiare il senso delle parole. Non prendo le parti di nessuno ma come ho detto bisogna risolvere questa situazione. La squadra è venuta in conferenza senza prendere nessuna posizione hanno semplicemente invitato la società a far tornare la serenità”. Dopo tutte le vicende societari finalmente si parla di calcio. “Oggi vanno fatti i complimenti a tutta la squadra per come ha giocato e per come ha interpretato la gara. Non era una partita semplice. Il Città di Messina a mio avviso è la squadra più pericolosa del girone perché ha delle ottime individualità che possono far male. Abbiamo avuto la fortuna di segnare subito poi il reparto difensivo ha fatto una grande partita”. Mosciaro ancora una volta è stato determinante per le sorti del Cosenza. “Sappiamo cosa rappresenta Mosciaro per noi. E’ un cosentino, dà l’esempio sempre in campo ai compagni”. Le distanze dall’Acr Messina restano invariate. “Il nostro obiettivo deve essere quello di puntare a vincere tutte le partite. Non bisogna fare i presuntuosi. Il Messina sta facendo un gran campionato e va dato merito agli avversari. Alla fine se saranno più forti di noi gli faremo i complimenti. (Marco Salfi)

Related posts