Tutte 728×90
Tutte 728×90

Pallanuoto M., scivolone interno della Tubisider. L’Avion Center vince 9-8

Pallanuoto M., scivolone interno della Tubisider. L’Avion Center vince 9-8

I ragazzi di coach Manna subiscono la seconda sconfitta consecutiva a Campagnano. La compagine napoletana si è imposta a Cosenza nonostante una buona gara dei rossoblù 
tubisider-avion centerSpadafora scaglia una bordata verso la porta difesa dall’estremo napoletano (foto mannarino)
La Tubisider Cosenza subisce la seconda sconfitta casalinga contro l’Avion Center Napoli per 8-9. Una battuta d’arresto che non ci voleva per i ragazzi Francesco Manna che non hanno offerto un’ottima prestazione davanti al pubblico amico. Il primo quarto è di marca napoletana con l’Avion Center che passa subito in vantaggio grazie ad un tiro di rigore trasformato da Talamo. La Tubisider Cosenza, però, reagisce subito con un gran tiro di Spadafora che batte l’estremo difensore ospite. I napoletani non subiscono il colpo del gol del pari e cominciano a spingere trovando nel giro di pochi minuti tre reti con Maglitto e due volte con Politelli. La Tubisider prima del termine del quarto riesce ad accorciare le distanze con Morrone che sfrutta una doppia espulsione dell’Avion Center. (2-4). Nel secondo quarto i ragazzi di Francesco Manna cominciano con uno spirito diverso trovando subito un tiro di rigore che però Marco Trocciola si fa parare dal portiere napoletano Brigante. Subito dopo ancora una volta Trocciola ha l’occasione per metterla dentro ma la traversa dice di no al captano rossoblù. Il gol è nell’aria ed arriva puntuale grazie a Manna che riesce a portare i rossoblù sul 3-4. Passano solo pochi secondi e Spadafora fa partire un gran fendente trovando la rete del 4-4. La fortuna, però, aiuta ancora l’Avion Center che, a causa di un errore di Palermo che non riesce a trattenere il pallone su un tiro di Autiero, torna di nuovo in vantaggio. La Tubisider guadagna ancora un tiro di rigore. Si presenta davanti a Brigante questa volta Spadafora ma anche lui si fa ipnotizzare dall’estremo difensore dell’Avion Center che neutralizza. (2-1). Nel terzo quarto la Tubisider Cosenza parte subito forte trovando un tiro di rigore che questa volta viene trasformato da Marco Trocciola che realizza la quinta rete per i rossoblù portando il risultato sul 5-5. A questo punto i rossoblù si spingono in avanti e grazie a Trocciola servito al bacio da Spadafora trovano la rete del 6-5. L’Avion Center dopo pochi minuti trova il gol del pari con un tiro di rigore trasformato da Montesano. Dopo pochi secondi,però, Talotta porta di nuovo avanti la Tubisider che con un bel tiro trafigge Brigante siglando il 7-6. Sul finire del tempo i partenopei con Maglitto mettono la palla in rete ma il signor De Simone di Roma annulla il gol perché il tempo è scaduto. Nell’ultimo quarto i ragazzi di Francesco Manna segnano subito con Spadafora che realizza la rete del +2 sugli avversari. I partenopei non si intimoriscono e riescono ad accorciare le distanze grazie ad un tiro a schizzo da parte di Scotti Galetta. L’Avion Center continua a spingere e dopo due miracoli di Palermo trova il pari con Talamo e il vantaggio con Montesano. La Tubisider Cosenza a pochi secondi dalla fine del match ha l’occasione per il pari con Talotta ma Brigante respinge regalando i tre punti all’Avion Center. (Antonello Greco)

TUBISIDER COSENZA-AVION CENTER NAPOLI 8-9
(2-4, 2-1, 3-1,1-3)
TUBISIDER COSENZA: Palermo, Morrone (1), Marozzo, Chiappetta, Bellone, Trocciola (2), Talotta (1), Spadafora (3), Mazza, Fasanella I., Manna (1), Guaglianone, Caruso. All. Francesco Manna
AVION CENTER NAPOLI: Brigante, Lucarelli, Danaro, Maglitto (1), Scotti Galetta (1), Severino, Grimaldi, Montesano (2), Autiero (1), Sciubba, Marrocco, Politelli (2), Talamo (2). All. Fabio BencIvenga
ARBITRO: sig. De Simone di Roma
NOTE: Espulsione definitive per Guaglianone, Bellone, Marozzo

Related posts

error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it