Calcio a 5

C5, fantastico Cosenza. Magic Games inarrestabile

I rossoblù battono l’Avis Policoro seconda della classe e fanno un gran balzo in avanti in classifica. In C1 la capolista batte anche il Kroton e si porta a +6 sulla più diretta inseguitrice.
chianello cosenzac5
Giù il cappello davanti al Calabria Ora Cosenza. I rossoblù di Alberti sfoderano una prestazione superlativa battendo la seconda in classifica Avis Policoro a margine di un incontro tiratissimo, risolto soltanto all’ultimo minuto da un gol di Chiappetta. La partita ha offerto tanto spettacolo e, soprattutto da parte degli ospiti, molto nervosismo (tre gli espulsi nelle fila dei lucani). I calabresi superano in graduatoria Fata Morgana e Città di Melilli (entrambe sconfitte oggi nei rispettivi impegni esterni 6-3 col Fabrizio e 10-2 col Viagrande). Il Policoro riesce a sbloccare la partita dopo 6′ grazie alla rete dell’attaccante calabrese Creaco, ma la risposta dei padroni di casa arriva solo due minuti più tardi con Galiano. Partita molto equilibrata, ma sono ancora i lucani a trovare la via del goal, prima con Chalo e poi con Grandinetti, che portano il parziale sull’1 – 3 con cui si conclude la prima frazione. Nella ripresa il Calabria Ora trova la via del goal dopo pochi minuti con Chianello, ma la doppietta di Sharnovschi tra il’7′ e l’11’ che porta il risultato sul 2-5 sembra mettere in ghiaccio il risultato per gli uomini di Suriano. I calabresi però non hanno nessuna intenzione di darsi per vinti ed accorciano le distanze con Chianello. La rete dà fiducia ai padroni di casa che tirano fuori una reazione paurosa che nel giro di tre minuti porta alla realizzazione di altrettanti goal, siglati da Alampi, Tutilo e Chianello, che tra il 15′ e il 17′ ribaltano incredibilmente il risultato sul 6-5. Il Policoro subita la rimonta dei locali prova a rigettarsi in avanti a capofitto e trova ad un minuto dal termine il goal del pareggio ancora con Sharnovschi. Partita che sembra avviarsi sulla parità fino alla sirena ma a 17 secondi dal termine Chiappetta sigla un goal pesantissimo che regala tre punti più che meritati al Calabria Ora e che fissa il risultato sul 7-6 finale. Non va oltre il 5-5 l’Odissea 2000 sul campo di un tenace Catanzaro, mentre finisce 4-4 il derby tra Melito e Mirto. In C1 si fa inarrestebile ormai la marcia della Magic Games che vede il traguardo della Serie B lì ad un passo. Contro la seconda in classifica Kroton, gli uomini di Abate hanno chiarito a tutti che non sono intenzionati ad aspettare l’ultima giornata per festeggiare la promozione. I rossoblù vedono aumentare di un punto il vantaggio sulla seconda in classifica (che dopo la giornata odierna torna ad essere l’Atletico Belvedere, 6-2 al Gym Point) ora lontana sei lunghezze, con tanto di scontro diretto favorevole. Partita che si apre subito su alti ritmi e che vede una buonissima partenza del Kroton che sfrutta alla perfezione due disattenzioni difensive dei padroni di casa per portarsi avanti sullo 0-2. La squadra di De Santis, orfana oggi di un uomo chiave come Tricoli, sembra però calare alla distanza e la Magic Games non si fa pregare e sale in cattedra riuscendo con uno sprint da grande squadra a riacciuffare il pareggio e successivamente a portarsi sul 4-2. Prima del rientro negli spogliatoi arriva anche uno squillo degli ospiti che vanno in rete e chiudono il primo tempo sotto solamente di un goal, sul 4-3. La rete del finale di prima frazione però non è il segnale di un Kroton arrembante che vuole provare a rientrare in partita e lo si capisce quando nella prima metà della ripresa la squadra di Abate, trascinata dai suoi uomini simbolo, come De Mello (autore di una tripletta), Pereira ed i soliti Metallo e Ferraro, mette a segno quattro reti che mettono il punto esclamativo sulla partita e probabilmente sul campionato e portano il risultato sull’8-3. Gli ospiti provano a giocare la carta del portiere di movimento, mentre la Magic prova a tenere alto il tenore di gioco avviando un’ampia rotazione e riuscendo a controbattere agli attacchi ospiti e chiudendo avanti al fischio finale sul 10-6.  (Luigi Francesco Grazioli)

Mostra altro

Redazione Cosenza Channel

Cosenza Channel è una testata giornalista nata nel 2008 con l’idea di occuparsi principalmente delle notizie sul Cosenza Calcio. Il successo conseguito sin dai primi anni ha permesso alla testata di avviare una collaborazione televisiva per mandare in onda un format che parlasse di calcio, in particolare dei Lupi e poi delle altre squadre calabresi. La svolta arriva nel 2016, quando la redazione amplia i contenuti del portale d’informazione, pubblicando notizie di attualità. Il 5 settembre 2019 Cosenza Channel si trasforma completamente. Nuova grafica, contenuti esclusivi, con l’obiettivo di crescere e rendere un servizio informativo sempre più attendibile e di qualità.

Articoli correlati

Back to top button
error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it
Close

Adblock Rilevato

Supporta Cosenzachannel.it, disabilita il tuo Adblock per la nostra pagina