Tutte 728×90
Tutte 728×90

Pallavolo, esonerato Jeroncic. La DeSetaCasa al duo Lo Bianco-Marano

Pallavolo, esonerato Jeroncic. La DeSetaCasa al duo Lo Bianco-Marano

Dopo una riunione dirigenziale fiume, Cosenza, di concerto con il tecnico sloveno, ha deciso di rescindere consensualmente il contratto. La squadra ora non ha più alibi tecnici.
jerincich contro mymamyZoran Jeroncic non è più l’allenatore della DeSetaCasa Cosenza. (foto rosito)
Alla fine è accaduto. I primi sentori li avevamo avvertiti già da tempo nonostante le smentite della società. C’era qualcosa che non funzionava tra la squadra ed il coach. Uno strano feeling,non certo idilliaco. Come volevasi dimostrare, a fare le spese e rispondere in prima persona di un momento nero all’interno di un team è sempre l’allenatore. Coach Zoran Jeroncic saluta così tutta la società e gli atleti della Cosenza Pallavolo e torna in terra slovena. Nel comunicato diramato ieri sera si legge testualmente: “L’Associazione Sportiva Cosenza Pallavolo 1989 comunica di aver trovato in data odierna un accordo per la rescissione consensuale del rapporto in essere con il primo allenatore della DeSetaCasa Cosenza, mister Zoran Jeroncic. La società intende ringraziare coach Jeroncic per il lavoro fin qui svolto con professionalità, impegno e competenza. La società comunica, altresì, di aver affidato la gestione della prima squadra all’allenatore in seconda, Fabrizio Marano, che – non avendo ancora conseguito il patentino di terzo grado – verrà affiancato in panchina dall’attuale direttore tecnico – ed ex allenatore dell’Eurosport Brutium in B1 e B2 – Gaetano Lo Bianco.” Per intenderci una coppia simile al famoso duo calcistico Pulga-Lopez del Cagliari. Un segnale forte, fortissimo. La dirigenza ha chiaramente inviato un serio ultimatum a tutti i componenti del roster rossoblù. Non ci sono più scuse tecniche. “No Exscuse”. O si cambia registro o si torna tutti a casa. La scelta è ricaduta all’interno, sulla grinta e la bravura di Fabrizio Marano coadiuvato dal “deus ex machina” della pallavolo cosentina, Gaetano Lo Bianco. C’era proprio bisogno di lui in questo momento. Del resto lui , il direttore, c’è sempre. In chiusura, un piccolo aneddoto: lo scorso anno l’ex coach Alfonso Bosco venne esonerato proprio prima del match contro Giarratana, poi vinto da Cosenza per 3-0 in casa al “Ferraro”. La storia, un anno più tardi, si ripete. Il destino sportivo serba sempre delle coincidenze. È come una ruota. Che sia di buon auspicio? (Pasquale Marzocchi)

Related posts