Tutte 728×90
Tutte 728×90

Doppia seduta per il Cosenza. Fiore-Guarascio, tutto fermo

Doppia seduta per il Cosenza. Fiore-Guarascio, tutto fermo

Assenti Guadalupi e Cutrupi che domani torneranno in gruppo. Intanto il presidente non ha ancora accolto le richieste di Fiore e la situazione si fa preoccupante.
Marano allenamentoAndrea Marano è ancora alla ricerca del primo gol in campionato (foto mannarino)
L’immagine di Gagliardi che seduto e in silenzio guarda i suoi giocatori allenarsi la dice lunga sul momento del Cosenza. Fin qui il passo è stato lungo e difficile ma vincente. Dalla prossima gara però, inizierà un campionato diverso. Nel rush finale il Messina avrà lo scontro diretto in casa ma anche la pressione esercitata da una squadra che ha rosicchiato punti con una rincorsa esaltante. Vietato sbagliare quindi in casa silana e proprio per questo, nella doppia seduta odierna, il tecnico ha visto all’opera i suoi pensando già alle pedine da schierare nel prossimo match. Dopo l’allenamento mattutino, la truppa rossoblu si è ritrovata nel pomeriggio. La prima parte del lavoro svolto è stata incentrata sugli esercizi con il pallone guidati a mister Aceto. I giocatori hanno effettuato i consueti scambi con la sfera e il torello in un clima molto carico. Poi l’allenatore ha distribuito le casacche sistemando i suoi sul terreno di gioco del San Vito. Unici assenti Mirko Guadalupi che ha smaltito la febbre ma non è ancora al cento per cento e il portiere Cutrupi che soffre per una botta alla caviglia. Già da domani però i due calciatori torneranno a tutti gli effetti in gruppo per la consueta partitella in famiglia. Proprio nel pomeriggio di domani, infatti, mister Gagliardi inizierà a testare l’undici che avrà il compito di battere il Paternò. Il tecnico rossoblù ha l’imbarazzo della scelta ma dovrà prestare attenzione ai tanti diffidati in squadra. Dall’altra parte invece, non saranno del match Lamarca e Zumbo che contro il Messina è stato il migliore dei suoi. Si va quindi verso la riconferma dell’undici che ha battuto il Montalto. Resta qualche dubbio legato alla condizione fisica dei rossoblu. Salvino e Piromallo potrebbero restare in ballottaggio mentre Adriano Fiore è stato sostituito contro il Montalto ma stringerà i denti dopo una prima parte di stagione esaltante. Intanto a Messina i giocatori accendono il rush finale. La sfida lanciata dal Cosenza è stata raccolta dei peloritani che dovranno vedersela domenica contro il Palazzolo. Mister Pidatella ha affermato che contro il club di Lo Monaco sarà necessario far punti e il Cosenza lavora e attende alla finestra. L’asticella ormai è stata alzata ma le vicende in casa silana preoccupano. Guarascio non ha ancora accolto le richieste di Fiore e la Juniores è partita con Florio e senza il vecchio staff. Urge che il numero uno del club prenda una decisione in tempi stretti. In un senso o nell’altro (f.r.)

Related posts