Tutte 728×90
Tutte 728×90

Sondaggio: i tifosi vogliono una tregua tra Guarascio e Fiore

Sondaggio: i tifosi vogliono una tregua tra Guarascio e Fiore

Dopo due settimane, ecco il verdetto: il 73,6% è favorevole ad una tregua tra dirigenza ed area tecnica. Il 20,5% è contrario ai “cavalli di ritorno”. Ad astenersi è il 5,9%.
dirigenza e area tecnicaDa una parte il presidente Guarascio e l’ad Quaglio, dall’altro Fiore e Leonetti (foto mannarino)
Il Cosenza vive il suo momento di gloria. Quattro vittorie consecutive, quattordici reti nelle sette gare del girone di ritorno, Messina a meno due punti in classifica. Momento idilliaco se non fosse per lo stallo societario che non fa dormire sonni tranquilli a chi tiene realmente alle sorti dei Lupi. Dopo la conferenza stampa del presidente Guarascio ci si aspettava un riavvicinamento tra dirigenza e area tecnica. Al momento, però, regna l’incertezza. Quella stessa incertezza che ha caratterizzato il cammino della Nuova Cosenza, a livello societario, dalla sua nascita. E’ per questo motivo che Cosenza Channel ha tenutoi vivoi sondaggio per due settimane anziché una chiedendo ai tifosi se un’eventuale tregua, dopo la “guerra intestina”, fosse gradita o meno. Per il 73,6% non ci sono dubbi: tregua sia. Quantomeno fino a giugno. Bisogna cercare di lasciare la squadra serena e dargli quella spinta necessaria per tentare il sorpasso sull’Acr Messina. Rovinare il cammino della squadra di Gagliardi creando dissapori sarebbe deleterio. E poi a farne le spese, come accade ormai da anni, sarebbe la tifoseria rossoblù. Per il 20,5%, invece, è il caso che non ci sia nessuna tregua tra le parti. Dopo i veleni delle settimane passate sarebbe poco credibile rivedere vicini e sorridenti Fiore e Guarascio. Infine il 5,9% preferisce astenersi da ogni valutazione. (Antonello Greco)

Related posts