Tutte 728×90
Tutte 728×90

C5, male il Cosenza. Magic Games, inizia il count-down

C5, male il Cosenza. Magic Games, inizia il count-down

I rossoblù vanno al tappeto contro l’ultima della classe Matera e rianimano le speranze di quest’ultima. In C1 gli uomini di Abate vincono con la Gym Point e restano a +6.
rocha odissea 2000
Dopo il bel successo di sette giorni fa, gli uomini del tecnico Alberti perdono contro l’ultima della classe Matera. Il Calabria Ora Cosenza, andando sotto 7-5, dilapida una grande occasione di chiudere definitivamente i discorsi per la salvezza. Matera parte benissimo e in avvio di gara si porta sul 2-0 con le reti di Lorusso e Aruanno. Il Cosenza si sveglia a metà del primo tempo con Chiappetta ma la formazione materana dopo aver fallito alcune occasioni clamorose con Aruanno e Lorusso firma il tris con Fasano a due minuti dal termine. Nel giro di pochi istanti il Cosenza riapre comunque la sfida con il gol di Chianello e poi arriva il meritato riposo. Nella ripresa i rossoblu alzano il ritmo e trovano il pari con Tutilo quando sta per scoccare il quinto minuto di gioco. Poi arriva un legno per parte: Galiano colpisce la traversa, Fasano prende il palo. Alampi, tra i migliori del club calabrese, porta per la prima volta in vantaggio il Cosenza ma la squadra biancoazzurra ribalta il risultato nel giro di un minuto con le reti di Lorusso e Vivilecchia. Il palo di Galiano fa tremare Matera ma ci pensa super-Appio a difendere la porta biancoazzurra dai nuovi attacchi di Alampi e Tutilo. La squadra biancoazzurra torna a colpire con Fasano nel corso del dodicesimo minuto ma il Cosenza resta in partita con la stoccata di Chiappetta. Il rosso a Lorusso per doppia ammonizione costringe Matera a giocare con un uomo in meno ma nei due minuti previsti dal regolamento il Cosenza si inceppa e trema sul contropiede solitario di Fasano, che non riesce a trovare il gol tutto solo davanti a Scarpano. Matera esaurisce il bonus con il quinto fallo di squadra a due minuti dal termine mentre Cosenza prova a rimontare con il portiere di movimento Scarpano. Una scelta tattica pagata a caro prezzo: Fasano firma il gol dalla distanza e chiude virtualmente la sfida ad un minuto e 5 secondi da termine con la tripletta personale e il settimo gol del Real Team Matera nella migliore prestazione stagionale dei ragazzi di Andrisani. All’Odissea 2000 Rossano non è bastato dominare la partita (nonostante le pesanti defezioni di Rocha, Sapinho, Miglioranza, Russo e Labonia) per conquistare un risultato positivo, alla fine a gioire è stato un Viagrande sornione e cinico che ha sfruttato quasi al 100% le occasioni che gli sono capitate (2-5). Chi fa festa è il Fabrizio Corigliano che va a vincere sul campo del Centro Avis Policoro per 2-4 e mette a segno la seconda vittoria consecutiva, allungando in ottica playoff sulla diretta inseguitrice (il Catanzaro). Il Mirto perde in casa con uno Scanzano (2-6) sempre più lanciato verso la promozione, mentre Città di Melilli-Futsal Melito e Fata Morgana-Catanzaro finiscono rispettivamente 4-7 e 5-5. In Serie C1 La Magic Games continua il suo cammino verso la Serie B imponendosi per 1-3 sul campo della Gym Point e mantenendo inalterato il + 6 sulla diretta inseguitrice, l’Atletico Belvedere, quando mancano solamente cinque giornate al termine del campionato. I cosentini sin dalkle prime battute di gioco hanno mostrato grande carattere. Il Belvedere, dal canto suo, ha espugnato 7-4 il campo del Brasil Roccella. (Luigi Francesco Grazioli)

Related posts