Tutte 728×90
Tutte 728×90

Mosciaro: “Sto facendo bene e potrebbero arrivare offerte importanti” – VIDEO

Mosciaro: “Sto facendo bene e potrebbero arrivare offerte importanti” – VIDEO

L’attaccante non si nasconde: “Ho strappato un contratto di B per tornare a giocare nella mia città. Vorrei finire qui la carriera ma se arrivano proposte di squadre importanti è difficile dire no”. E poi ha una dedica speciale: “I gol sono per Alfredo Spaccarotella che sta attraversando un momento difficile”.
mosciaro maglia col paternòMosciaro mostra una t-shirt per Alfredo. Ha appena segnato l’1-0 (foto Shartella)
Chapeau! Giù il cappello dinanzi a Manolo Mosciaro (27). Attaccante completo autore in questa stagione di 23 reti. Stagione formidabile la sua. A sole due realizzazioni da Mario Uxa (quarto goleador di sempre con la maglia silana con 49 centri) il bomber cosentino si gode il momento di gloria. Giustificato e reso tale da reti di pregevole fattura. Come quella odierna, la seconda, che è figlia dell’imprevedibilità di un’attaccante capace di unire tecnica, forza, intuito, coordinazione. E chi più ne ha, più ne metta. Senza Arcidiacono (fuori fino al 20 luglio per squalifica) le ambizioni dei silani sembravano ridimensionate. Ci ha pensato Mosciaro a tenere viva la speranza. A fine gara l’attaccante commenta così l’incontro. “Siamo contenti per la striscia positiva. Cinque vittorie consecutive dimostrano che siamo in un ottimo momento di forma. Abbiamo fornito una grande prestazione e abbiamo gestito la gara in maniera perfetta”. Poi il pensiero ritorna al secondo gol con il pubblico in piedi ad applaudire il gesto dell’attaccante. “Ho fatto un contro movimento e sapevo che Mirko Guadalupi poteva cercarmi sul secondo palo. Il pallone sembrava lungo ed ho pensato di lanciarmi in spaccata per colpire il pallone di contro balzo. Sono stato bravo e fortunato. L’importante comunque è aver vinto”. Precedentemente Mosciaro avere sbloccato l’incontro procurandosi e realizzando un calcio di rigore. “E posso assicurarvi che c’era anche un rigore nella ripresa per una evidente spinta ai miei danni. Comunque l’importante è che l’arbitro abbia dato il primo che ci ha consentito di sbloccare l’incontro”. Un commento poi sui tifosi e lo striscione “Crediamoci” che è stato mostrato in Curva Sud. “Dipende tutto da noi. Se vinciamo le nove gare che restano siamo in Lega Pro. Noi ci crediamo come e quanto i tifosi. Solo con i sacrifici vieni ripagato. L’obiettivo è alla nostra portata”. Sguardo al futuro. Mosciaro resisterà alle avances di club di categoria superiore? “Ho strappato un contratto di B per venire a Cosenza due anni fa. A metà stagione mi ha cercato la Nocerina ma vi assicuro che non avrei mai abbandonato la mia squadra. Io voglio restare qui e vincere. Vorrei persino finire la carriera con la maglia rossoblù. Certo sto facendo un buon campionato ed è difficile dire no se arrivano proposte da squadre importanti”. Chiusura con dedica. “Ad Alfredo Spaccarotella (Mosciaro dopo il primo gol ha mostrato una maglia con su scritto “Alfredo non mollare”, ndr). L’ho conosciuto pochi giorni fa e gli sono vicino. Entrambi i gol sono per lui”. (p.b.)

Related posts