Tutte 728×90
Tutte 728×90

Brutium sprecona, col Guaranum è 3-3

Brutium sprecona, col Guaranum è 3-3

I rossoblù contro la seconda della classe si fanno recuperare prima dallo 0-2 e poi dal 2-3, ma riescono a rosicchiare ugualmente un punto al Lattarico in ottica playoff.
sammarco rigore golIl rigore trasformato da Sammarco contro il Guaranum sabato scorso
Rimane con l’amaro in bocca il Brutium Cosenza che non riesce a portare a casa tre punti fondamentali per la rincorsa alla zona playoff. Rossoblù dai due volti: cinici in fase di finalizzazione, ingenui invece nella gestione del risultato. Sostenuti dal solito nutrito gruppo di sostenitori, Bonofiglio e compagni scendono in campo col piglio giusto tanto da andare sul 2-0 già al 10′ del primo tempo. Il vantaggio ospite arriva al 9′, al primo affondo infatti, Tomasi viene atterrato in area di rigore e il signor Palamara decreta il penalty. Dagli unidici metri si presenta Sammarco che realizza il quinto centro personale. Neanche il tempo di esultare che il Brutium realizza il secondo gol con un bel tiro del giovane Scarlato. Il Guaranum però è tutt’altro che tramortito e in pochi minuti si riporta in parità. L’1-2 lo realizza Caruso con un tiro da fuori che sorprende Pucci schierato al posto di Gaudio. Gli ospiti sembrano subire il colpo e al 30′ si fanno rimontare. De Franco ferma fallosamente in area Bacillieri e per l’arbitro non ci sono dubbi. Sul di dischetto va Caruso che non sbaglia e porta il risultato in parità. Negli spogliatoi De Vincenti striglia i suoi, colpevoli forse di aver abbassato la guardia troppo presto. La squadra della Curva Nord rientra in campo convinta dei propri mezzi e uno splendido scambio targato Tomasi-De Rose F. porta quest’ultimo alla realizzazione del nuovo vantaggio ospite. Il Guaranum non ci sta a perdere davanti al pubblico amico e lotta su ogni pallone. All’85 però l’episodio che segna l’incontro in maniera definitiva. Garro, entrato in campo da dieci minuti riporta in parità il risultato. Gli ospiti protestano veemente nei riguardi del direttore di gara per un netto off-side ma le lamentele sortiscono solo l’espulsione di mister De Vincenti. Nei minuti finali il Brutium prova a far sua l’intera posta in palio con il solito generoso Sammarco il quale manda fuori di poco il colpo del ko. Domenica prossima al Marchesino arriverà l’Aieta penultima in classifica con 16 punti e il Brutium dovrà vendicare la sconfitta subita nel match d’andata. (Stefano Sicilia)

Il tabellino:
GUARANUM-BRUTIUM COSENZA 3-3
GUARANUM:
Granata, Cassano, Barbuscio, Bacillieri C., Covello, Sicilia (63′ Spagnuolo), Vinti (65′ Garro), Magnelli, Nicoletti, Carso, Bacillieri A. A disp.: Voltasio, Leonetti, Donato, Viteritti. All.: Mazzitelli (Garro in panchina)
BRUTIUM COSENZA:Pucci, De Rose I., De Franco (46′ Infusino), Scarlato, De Rose F. (70′ Di Maria), Ponzio, Bonofiglio, Preite, Esposito, Sammarco (86′ Oliveto), Tomasi, Scarlato. A disp.: Malizia, Conforti, D’Elia, Corrao. All.: De Vincenti
ARBITRO: Palamara di Catanzaro
MARCATORI: 9′ Sammarco (B-rig.), 10′ Scarlato (B), 16′ Caruso (G), 30′ Caruso (G-rig.), 60′ De Rose F. (B), 75′ Garro (G).
NOTE: spettatori 150 di cui 100 ospiti. Ammoniti: Sammarco (B), Bonofiglio (B). Espulso: De Vincenti (all. B). Angoli: 5-2. Recupero: 1′ pt, 4′ st.

 

Related posts