Tutte 728×90
Tutte 728×90

Cosenza, Mosciaro si ferma. Arcidiacono ancora ai margini

Cosenza, Mosciaro si ferma. Arcidiacono ancora ai margini

L’attaccante ha la febbre. Biccio invece salta ancora la seduta a causa dei problemi con il club. Intanto Gagliardi prova i suoi che partiranno venerdì per Palazzolo. Paonessa scalpita.
mosciaro steso paternòManolo Mosciaro steso in area di rigore del Paternò (foto shartella)
Prosegue la marcia d’avvicinamento dei silani al match con il Palazzolo. Il programma della settimana prevede la partitella di domani sul sintetico e l’ultimo allenamento seguito dalla partenza, prevista per venerdì. Il Cosenza vuole gestire le risorse ed evitare cali. Proprio per questo, i silani anticiperanno il viaggio in terra di Sicilia per trovare la giusta concentrazione e provare ad allungare la striscia positiva di risultati. Anche oggi Gianluca Gagliardi ha visto all’opera i suoi impegnati nel pantano del sanvitino. Il gruppo è stato diviso in due tronconi per permettere a tutti di lavorare al meglio ed evitare infortuni. Da una parte, l’allenatore ha visto all’opera i suoi in un esercizio utile a gestire il possesso palla e a migliorare la pressione sul portatore avversario. Dall’altra invece, i calciatori, hanno lavorato con la sfera senza forzare troppo i ritmi. Prima di scendere sul sanvitino infatti, il gruppo aveva già lavorato in palestra per non perdere smalto ed evitare ulteriori brutte sorprese. Al San Vito infatti, era assente Manolo Mosciaro. Il bomber ha raggiunto il gruppo ma la febbre gli ha impedito di indossare gli scarpini. Out anche Pietro Arcidiacono che per il secondo giorno consecutivo ha saltato l’allenamento. La sua vicenda preoccupa e il giocatore è al momento ai margini del gruppo a causa dei problemi con la società che pare gli abbia corrisposto solo due mensilità. Intanto Gagliardi proverà a massimizzare il suo potenziale chiedendo ai ragazzi un ulteriore sforzo. Non tutti sono al top della condizione ma l’entusiasmo che si è creato potrebbe spingere i silani a centrare quale filotto di gare utile a raggiungere il Messina. Domenica prossima però, non ci sarà Adriano Fiore. Il giocatore è stato appiedato dal giudice sportivo e il favorito per la sostituzione è Ciccio Paonessa. Nella seduta si è fermato anche Aniello Parisi. Nulla di grave e lavoro in palestra per il capitano, insostituibile e da centellinare per evitare guai in difesa. Domani Gagliardi proverà quindi l’undici in una partitella sul sintetico che dovrebbe tenersi sul sintetico della struttura “Popilbianco”. (f. r.)

Related posts