Tutte 728×90
Tutte 728×90

Pallavolo, Andropoli soddisfatto: “DeSetaCasa, è arrivata la scossa”

Pallavolo, Andropoli soddisfatto: “DeSetaCasa, è arrivata la scossa”

Il palleggiatore di Cosenza contro Giarratana è stato uno dei migliori in campo. Queste, a caldo, le sue personali sensazioni dopo il ritorno alla vittoria.
Andropoli alza contro GenzanoAndropoli alza la palla per favorire la schiacciata di un compagno di squadra (foto rosito)
Dopo un inizio di stagione sfortunato, in cui un fastidiosissimo infortunio alla schiena durante la preparazione lo ha costretto a saltare gran parte del girone d’andata, pian piano Diego Andropoli si è ripreso a suon di prestazioni il posto da titolare in sestetto. Partita dopo partita non solo ha ritrovato la migliore condizione per quanto ha perfezionato i meccanismi dell’attacco di Cosenza. Domenica contro Giarratana ha diretto ed orchestrato magnificamente tutte le bocche di fuoco rossoblu dando vita ad una meravigliosa sinfonia pallavolistica. L’esecuzione è stata impeccabile: il palleggiatore cosentino ha sfoggiato, in primis, un gioco molto variegato servendo a turno e nel momento giusto i laterali ed i centrali oltre che all’opposto nella sua diagonale, e , in secundis, ha dato un notevole contributo a muro ed al servizio. Se a ciò si aggiunge che era febbricitante, bisogna solo tirar giù il cappello.
Diego hai variato molto il gioco. Cosa è cambiato rispetto alle altre partite?
“Stiamo lavorando per velocizzare di più il gioco perché la categoria lo impone. Stiamo valutando diverse soluzioni in attacco per rendere il gioco vario e meno prevedibile, devo dire che oggi ciò ha pagato. Rispetto a prima non è cambiato molto, abbiamo solamente effettuato un lavoro diverso in settimana e per il momento anche questo stasera ha portato risultati positivi”.
È arrivata una vittoria importantissima. Qual è ad oggi lo stato d’animo della squadra e cosa cambierà nelle prossime gare rispetto alle precedenti?
“Sicuramente siamo galvanizzati e questa vittoria proprio ci voleva. Avevamo bisogno di ritrovare un pò più di fiducia nei nostri mezzi e nelle prossime gare si vedrà. Ciò è importantissimo perchè noi contiamo di fare punti in tutte le otto partite rimanenti. Alla fin fine ci serviva proprio questo ed avevamo solo bisogno di una buona iniezione di fiducia, tutto qui. Nelle ultime partite eravamo caduti un po’ troppo “giù” psicologicamente. Oggi è arrivata la scossa necessaria”. (Pasquale Marzocchi)

Related posts