Tutte 728×90
Tutte 728×90

Pallavolo, domenica sera DeSetaCasa di scena Reggio

Pallavolo, domenica sera DeSetaCasa di scena Reggio

Al “Botteghelle” derby calabrese con la MyMamy. Un match in cui il team rossobluù ha un solo risultato plausibile: conquistare l’intera posta in palio.
de seta dopo punto okLa DeSetaCasa esulta dopo aver conquistato un punto (foto rosito)
Si riparte, o meglio, si deve ripartire dal dictat tuonato da coach Marano a fine match contro Giarratana : “Voglio ancora più cattiveria agonistica e voglia di buttarsi su ogni palla”. La DeSetaCasa è assolutamente tenuta a ripetersi cavalcando l’onda dell’entusiamo, la fiducia e l’autostima ritrovata. Come ritrovato è proprio il sapore della vittoria; una vittoria che mancava in casa rossoblu dal 20 gennaio. Piluso e soci non possono più permettersi passi falsi anche perché il campionato è agli sgoccioli e la posizione in classifica è ancora bollente. Domenica sera il team rossoblu affronterà i cugini della MyMamy Reggio Calabria in un derby che guardando la classifica non appare entusiasmante. Ma un derby è sempre un derby. Malgrado i giovanissimi reggini occupino l’ultima posizione in classifica con soli 2 punti, fra le mura amiche del “PalaBotteghelle” hanno dato filo da torcere a chiunque: come ad esempio a Messina e Gaeta, entrambe le formazioni hanno poi avuto la meglio della MyMamy solo al quinto game. Per cui sarà una “torcida” proprio come lo è stata all’andata dove i reggini riuscirono a scucire persino un set sull’onta dell’entusiasmo. Guai, dunque, a sottovalutarli e considerarla una squadra materasso. In riva allo Stretto i Lupi dovranno andare con la giusta convinzione di conquistare tre punti sfoderando una prestazione attenta e limitare i due baby fenomeni Pugliatti e Riolo (entrambi classe ’93 e già nel giro delle nazionali giovanili). L’unico dubbio per la coppia Marano-LoBianco è rappresentata dalla presenza o meno dell’opposto Antonello DiFino, ammonito nell’ultimo set del match contro Giarratana. Il prossimo turno di campionato, peraltro, offre a Cosenza l’opportunità di approfittarne per uscire dalle zone calde atteso lo scontro diretto tra Altamura e Gaeta e l’incontro tra Giarratana e Monterotondo.Dunque, un solo risultato è ammesso : la vittoria ed i tre punti. (Pasquale Marzocchi)

Related posts