Tutte 728×90
Tutte 728×90

Palazzolo-Cosenza: le pagelle

Palazzolo-Cosenza: le pagelle

In pochi possono vantare valutazioni positive dopo il ko rimediato in Sicilia contro una squadra di categoria e rognosa. Mosciaro in campo con la febbre, male Marano e i mediani.
guadalupi ed ikeGuadalupi, qui contrastato dal nigeriano Ike, è stato il migliore del Cosenza (foto shartella)

Non è stato affatto uno dei migliori della stagione, anzi. I rossoblù hanno patito molto gli avversari a centrocampo e non sono riusciti nella ripresa a venire a capo di una situazione ingarbugliata. Come al solito il primo gol è stato un regalo, mentre sono da lodare Guadalupi (il migliore) e Mosciaro. Il bomber ha giocato con la febbre, ma ha servito lo stesso un assist. Male chi è entrato dalla panchina.
CUTRUPI: VOTO 5,5 Non brillante come in altre occasioni, la combina grossa sul vantaggio del Palazzolo, dopo però compie un paio di grandi interventi.
CAVALLARO: VOTO 5 Decisamente un passo indietro rispetto a sette giorni fa. Suo l’errore nell’occasione del gol di Mazzeo.
PARISI: VOTO 6 Prova il capitano a tappare le falle aperte dai suoi compagni ma quando non sempre riesce ad andare oltre l’impossibile.
FILIDORO: VOTO 5,5 Si limita a svolgere il compito in fase difensiva ma non contribuisce in altro modo alla causa.
SICIGNANO: VOTO 6 Vale per lui quanto detto per il compagno di reparto, nel finale tenta di far valere la sua stazza nell’assalto all’arma bianca.
PIROMALLO: VOTO 5 Dalle sue parti gli avversari trovano la porta quasi sempre aperta. Giornata da dimenticare.
BENINCASA: VOTO 5,5 Domenica non felice per il mediano rossoblù che stavolta non appare preciso e ordinato come al suo solito.
SALVINO: VOTO 5 Nel primo tempo vaga alla ricerca del suo posto in campo, nella ripresa cresce quando gioca da mediano, ma siamo ancora lontani dal Salvino che abbiamo ammirato.
FODERARO: VOTO 6 Corre, lotta e sbuffa e come al solito. Uno dei pochi a salvarsi.
GUADALUPI: VOTO 7 Anche nella notte più buia illumina sempre con le sue giocate.
MOSCIARO: VOTO 6 Anche se a circuito ridotto e debilitato dalla febbre, resta sempre pericoloso e punto di riferimento per l’intera squadra. Non segna, ma serve l’assist per il gol di Guadalupi.
GAGLIARDI: VOTO 5.5 Il suo gruppo questa domenica è apparso poco brillante, ma francamente poco si può imputare al nostro per questo, in altre sedi andrebbero rinvenute le motivazioni. Stavolta la squadra non riesce a reagire con l’ordine dovuto e paga forse anche il gran caldo della terra di sicilia.

subentrati:
LIOTTI: VOTO 5,5 Cerca di dare peso alle sortite offensive ma anche lui cade nella mediocrità generale.
MARANO: VOTO 4,5 La domanda sorge spontanea: che fine ha fatto il “mago”? Appare svogliato e lezioso e questo giudizio se lo sarebbe meritato già da qualche tempo.
GASSAMA SV

Related posts