Tutte 728×90
Tutte 728×90

La Brutium sbriga la pratica Aieta col più classico dei risultati (2-0)

La Brutium sbriga la pratica Aieta col più classico dei risultati (2-0)

I rossoblù di De Vincenti ringraziano Sammarco e Tomasi autori dei gol e in classifica restano ad ud un solo punto di distanza dalla zone playoff. Domenica, però, c’è una sfida proibitiva.
gol brutiuuumL’esultanza dei calciatori della Brutium dopo la realizzazione di una rete
Con il più classico dei risultati la Brutium Cosenza liquida la pratica Aieta. Un 2-0 senza riserve che proietta la squadra del presidente Canonaco a ridosso della zona playoff distante ora solo un punto. Nonostante il penultimo posto occupato dagli ospiti, era fondamentale non sottovalutare l’incontro. L’Aieta infatti, se ha difficoltà in fase di realizzazione, con sole 19 reti subite vanta la miglior retroguardia del torneo. Mister Lento, domenica in panchina al posto dello squalificato De Vincenti, manda in campo dal primo minuto Esposito, che reduce da un brutto infortunio ha ricambiato la fiducia del mister fornendo un’ottima prestazione e ritornando ad essere il vero padrone del centrocampo. CRONACA. Dopo una prima fase di studio, i padroni di casa prendono il pallino del gioco con l’Aieta che pensa bene di evitare grossi rischi e portare a casa un risultato positivo. Gli ospiti però non fanno i conti con il sempre più scatenato Sammarco. Al 34′ fa tutto lui. E’ scaltro a procurarsi un rigore e sicuro dagli undici metri. Uno a zero e tutti a festeggiare sotto la tribunetta del Marchesino che ospita i ragazzi dell Curva Nord. Dalla panchina Lento si sbraccia e indica ai suoi che è il momento di accelerare continuando quel pressing che da li a poco avrebbe dato i suoi frutti. Poco prima dell’intervallo Tomasi grazie ad un eurogol da 20 metri porta la Brutium sul 2-0. Per la giovane punta rossoblù si tratta della prima firma in campionato ma il suo score personale è sicuramente destinato a migliorare. Nel secondo tempo non c’è granchè da segnalare, la Brutium non lascia molti spazi agli avversari e gli avversari arrivano alla conclusione solo in un paio di volte. Dalla sfida contro l’Aieta sono arrivate indicazioni importanti per l’intero entourage rossoblù. La crescita di Tomasi, under di lusso per questa categoria, il ritorno di Esposito a dettare i tempi del centrocampo e soprattutto la consapevolezza di avere nel reparto d’attacco un bomber di razza. Arrivato a campionato in corso, Sammarco sta diventando sempre di più pedina fondamentale. Sei reti finora messe a segno, ma, consapevole del fatto che il suo contributo è fondamentale in chiave playoff, non ha intenzione di fermarsi. Domenica prossima trasferta insidiosa per la Brutium che si recherà a Santa Maria del Cedro e per l’occasione il gruppo Curva Nord fa sapere che sta allestendo dei pullman. Sono già due quelli riempiti ma si stanno raccogliendo le prenotazioni per un terzo, Per informazioni rivolgersi presso la sede del gruppo sita in Via Volta a Rende, scrivendo sul blog http://brutiumcosenza.wordpress.com oppure sulla pagina facebook ufficiale Brutium Cosenza. (Stefano Sicilia)

BRUTIUM COSENZA: Pucci, De Rose I, Scarlato (68′ Oliveto), De Rose F, Ponzio, Bonofiglio, Preite, Esposito, Sammarco (78′ Infusino), Di Maria (56′ Corrao), Tomasi. A disp.: Scarnato, Vommaro, Naccarato, Formica. Allenatore: De Vincenti (squalificato), in panchina Lento.
AIETA:
Iorio, Manzi, livongi, Oliva C, Oliva R, Lacava (49′ Dieni), De Presbiteris (68′ Paolino), Oliva V, De Franco, Oliva g, Cazzolato. A disp.: Forestieri, Manfredi, De Leo, Carlomagno. Allenatore: De Franco.
ARBITRO:
Mascali di Paola
MARCATORI:
34′ Sammarco (rig.), 43′ Tomasi
NOTE:
spettatori 150 circa. Ammoniti: Corrao (BC), Oliva R. (A), Oliva C. (A), Iorio (A), Oliva G. (A), Oliva V. (A), De Franco (A). Corner: 2-3. Recuoero: 0′ pt, 2′ st.

Related posts