Tutte 728×90
Tutte 728×90

Pallavolo, Marano chiaro: “La DeSetaCasa vuole fermare la capolista”

Pallavolo, Marano chiaro: “La DeSetaCasa vuole fermare la capolista”

Dopo il successo nel derby contro la Mymamy, Cosenza ospiterà Casandrino. Il tecnico non vede i suoi come vittime designate: “Pretendo grinta, determinazione, cattiveria agonistica”
coach maranoIl coach della DeSetaCasa Cosenza Marano siede da due giornate in panchina (foto rosito)
Dopo il bellissimo e trionfante esordio contro Giarratana, sabato scorso è arrivato, nel derby contro i cugini reggini, anche il secondo successo per il nuovo coach della DeSetaCasa Cosenza Fabrizio Marano. Sintomo di una chimica ritrovata e del lavoro certosino applicato quotidianamente. Una striscia positiva che auspichiamo possa continuare il più a lungo possibile. Domenica, tuttavia, c’è una partita “mission impossibile” ovvero c’è da battere il Casandrino Napoli, capolista del torneo. Abbiamo chiesto la sua opinione in merito e come preparerà la partita.
Coach innanzi tutto come giudica la prestazione della squadra contro la Mymamy Reggio Calabria? C’è un pò di rammarico?
“Nei giorni successivi alla gara cerco di capire ciò che ha funzionato bene ma sopratutto dove bisogna lavorare di più per aumentare il nostro tasso tecnico. Ciò premesso, nella gara contro la Mymamy ho riscontrato,in alcuni momenti,una tensione eccessiva da parte dei miei ragazzi. Paura di sbagliare, ma sopratutto un calo nella percentuale di efficienza al servizio. C’è da dire anche che i “ragazzi terribili” di Reggio Calabria hanno disputato un’ottima gara, in particolar modo in muro difesa e rigiocando molto bene sulle mani del nostro muro. Il risultato sicuramente doveva essere diverso ma guardo il bicchiere mezzo pieno Si è pur sempre vinto. E sopratutto sono orgoglioso di come la squadra ha saputo reagire e sopperire alla mancanza in campo del nostro opposto titolare Di Fino sostituito egregiamente da Perri”.
Ora c’è la capolista Casandrino. Un match molto complesso: che partita si aspetta dai suoi? Quale sarà secondo lei la chiave tattica del match?
“Casandrino è una squadra composta da validissimi atleti, molti dei quali hanno disputato diversi campionati da protagonisti in serie A. Noi dobbiamo a tutti i costi disputare la partita perfetta: grinta, determinazione, cattiveria agonistica e rispettare al meglio le disposizioni tattiche sulla squadra avversaria. In settimana si lavorerà tanto su questi aspetti tattici e su come sfruttare al meglio alcune loro carenze. Il nostro servizio deve avere sicuramente una crescita per evitare il più possibile il loro attacco dal centro o comunque limitarlo per poi lavorare bene con il nostro muro difesa su i loro attaccanti di banda. Mi aspetto una prova maiuscola dai miei ragazzi. Infine mi auguro di vedere il Pala Ferraro pieno di tifosi che ci aiutino nell’impresa”. (Pasquale Marzocchi)

Related posts