Tutte 728×90
Tutte 728×90

Sondaggio: la diatriba Fiore-Guarascio ha determinato il momento negativo del Cosenza

Sondaggio: la diatriba Fiore-Guarascio ha determinato il momento negativo del Cosenza

Per il 54,2% dei votanti non ci sono dubbi: le continue liti tra dirigenza e area tecnica non hanno consentito alla squadra di potersi giocare le proprie carte in maniera consona.
guarascio fiore srappo
In settimana abbiamo voluto proporre un sondaggio per chiedere quale fosse la causa principale del momento no del Cosenza di Gagliardi. La maggioranza dei votanti non ha avuto dubbi. La telenovela Fiore-Guarascio è stata determinante, secondo il 54,2%, creando intorno alla squadra quell’insicurezza e quella poca tranquillità che non hanno consentito di essere al top per accelerare il passo e trovare quello spunto decisivo per agganciare e superare il Messina di Lo Monaco. Per altri, il 30,8%, il motivo della debacle cosentina è da ricercare in un mercato condotto maldestramente dalla società. Un mercato assente, se vogliamo, che non ha consentito a Gagliardi di avere una rosa ampia e funzionale a sua disposizione. Mentre una percentuale ancora minore, il 10,6%, addossa le colpe all’area tecnica e alla costruzione della rosa. E mentre in molti cercano un colpevole il Cosenza si interroga su come uscire dalle sabbie mobili. Se anche quest’anno non sarà promozione dovremo prepararci al settimo campionato di serie D degli ultimi dieci anni. Il Cosenza del nuovo millenio e che si prepara al centenario, lo dicono i numeri purtroppo, è una realtà che non riesce a scrollarsi di dosso l’etichetta di “dilettanti”. (p. b.)

Related posts