Tutte 728×90
Tutte 728×90

Tubisider, la svolta è arrivata con la Rari Nantes

Tubisider, la svolta è arrivata con la Rari Nantes

Trocciola e compagni, dopo un avvio in sordina, sono riusciti a dare vitalità alle loro prestazioni ed hanno scalato la classifica portandosi a ridosso dalla zona playoff.
cavalcanti tira con vigoreCavalcanti in azione durante il match interno contro la Waterpolo Palermo (foto mannarino)
La Tubisider Cosenza ad inizio stagione era partita con l’obiettivo di migliorare il quarto posto della passata stagione e cercare di raggiungere almeno i play-off per puntare al salto di categoria. L’inizio del settebello bruzio, però, non è stato proprio dei migliori. Infatti i ragazzi di Francesco Manna all’esordio, davanti al pubblico amico, si sono complicati la vita perdendo la gara contro Bari dopo essere stati avanti per quasi tutto l’incontro. Poi 4 punti in due trasferta e di nuovo lo scivolone in casa contro l’Avion Center e, successivamente, la sconfitta contro Pomigliano. Da quel momento in poi, però, nella testa di Trocciola e compagni è scattato qualcosa. La squadra ha trovato la prima vittoria casalinga contro la Rari Nantes Palermo e non si è fermata più collezionando altri due successi che hanno consentito al settebello cosentino di salire al quarto posto della classifica ed accorciare, così, a 5 le lunghezze dalla zona play-off. Adesso il campionato si fermerà per una settimana per le festività pasquali e si riprenderà il 6 aprile con la Tubisider Cosenza che sarà impegnata in una gara non semplice nella piscina di Siracusa contro il 7 Scogli. Il settebello rossoblù avrà il tempo per preparare al meglio la trasferta siciliana e per cercare il quarto successo consecutivo che consentirebbe ai ragazzi di Francesco Manna di avvicinarsi ulteriormente alle zone alte di classifica e di chiudere il girone di andata positivamente. (Antonello Greco)

Related posts

error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it