Tutte 728×90
Tutte 728×90

Nuova proposta di Guarascio e Quaglio: pagamenti entro il 31 agosto

Nuova proposta di Guarascio e Quaglio: pagamenti entro il 31 agosto

Dopo le polemiche sul taglio del 20% presidente e ad cambiano strategia. Ieri l’incontro con i calciatori più rappresentativi, ma le parti dovranno rivedersi. Col Messina sabato 20?
ultras ad agropoliIl gruppo del 1914 in occasione della trasferta di Agropoli ad inizio torneo
Eugenio Guarascio una volta tanto ha ascoltato il malumore dello spogliatoio e non ha dato seguito all’idea prospettata la settimana scorsa ai calciatori più rappresentativi di tagliare il 20% delle sei spettanze residue. Sapeva benissimo che gli sarebbe stato rifilato un due di picche e che avrebbe inasprito i rapporti proprio nel rush finale. Divenuto pubblico il suo intento, inoltre, non poteva esporsi ad altre critiche. Vista la situazione, solo quattro mensilità e siamo a fine campionato…, ieri pomeriggio ha convocato nuovamente gli esponenti di spicco del gruppo per formulare loro una seconda proposta, questa volta più ragionevole. Così, terminato l’allenamento, i giocatori rossoblù si sono ritrovati ad ascoltare presidente e amministratore delegato, vero artefice di ogni qualsivoglia mal di pancia sportivo della piazza. La nuova richiesta, quasi come se sottoscrivere un accordo ad inizio stagione valesse carta straccia, è stata di dilazionare i pagamenti fino al 31 agosto con l’impegno di garantire la somma pattuita a luglio 2012. Su queste basi è iniziata una trattativa, ma non è arrivata alcuna fumata bianca perché la delegazione dovrà riferire l’esito della riunione prima allo spogliatoio. Le parti si rivedranno a breve. Giusto ricordare che anche in occasione dello scorso torneo, Guarascio e Quaglio prospettarono ai calciatori di dilazonare i pagamenti fino al 31 agosto, salvo poi saldare tutto a gennaio 2013 una volta che Stefano Fiore denunciò pubblicamente i gravi ritardi dimettendosi. Intanto è probabile che la partita del San Filippo, inzialmente prevista per domenica 21 aprile, venga anticipata a sabato 20 per permettere la diretta televisiva alle telecamere della Rai. (Luigi Brasi)

Related posts