Tutte 728×90
Tutte 728×90

Brutium, un pareggio amaro contro il Pedace (0-0)

Brutium, un pareggio amaro contro il Pedace (0-0)

I rossoblù perdono l’occasione di insinuarsi con decisione nella zona playoff sbagliando anche un rigore. A tre giornate dalla fine servono nove punti per avere la matematica degli spareggi.
brutium-aietareUn’azione offensiva della Brutium Cosenza di mister De Vincenti
Non bastano grinta, cuore ed orgoglio alla Brutium Cosenza per superare un Pedace arrivato al Marchesino con il solo intento di portare a casa un punticino. Assoluto protagionista dell’incontro è stato senza dubbio l’estremo difensore ospite Rossi. Il numero uno presilano in più circostanze ha negato la gioia del gol alla Brutium che in diverse occasioni ha creato pericoli nell’area di rigore avversaria. Come da previsioni, la squadra di De Vincenti ha dettato legge nell’intero arco della partita e a nulla sono valse le scorribande di Sammarco e compagni. Ma all’ennesimo assalto, ai rossoblù gli si presenta un’occasione d’oro. Al 41’del primo tempo il difensore ospite Scarpelli colpisce il pallone con la mano. Cartellino rosso e calcio di rigore. Dagli undici metri si presenta Oliveto che però non riesce ad approfittare e sbaglia clamorosamente. Risultato quindi chr rimane inchiodato sullo 0-0. La seconda frazione di gioco è sostanzialmente una fotocopia della prima. Brutium sempre in avanti a testa bassa ma un super Rossi, domenica in giornata di grazia, chiude la propria porta a doppia mandata. Brutium sfortunata anche in occasione del legno colpito da Preite che avrebbe chiuso definitivamente l’incontro. A fine gara le facce dei rossoblù erano un po’ tirate, consapevoli forse di aver perso 2 punti fondamentali nella rincorsa ai playoff. Nonostante l’ultimo pareggio, la squadra del presidente Canonaco può ancora sperare nell’aggancio. Se la Brutium infatti, riuscisse a collezionare tre vittorie nelle rimanenti sfide accederebbe matematicamente nella griglia play-off. Questo avverebbe anche se dovesse arrivare a pari merito con il Buonvicino. La squadra della Curva Nord infatti, passerebbe grazie alla classifica avulsa. Non solo Playoff. Seppur con qualche punto in piu’ rispetto allo stesso Pedace e al Rose City, la Brutium dovrà ancora raccimolare almeno quattro o cinque punti per non essere risucchiata nella zona calda della graduatoria. Domenica prossima appuntamento in trasferta sul campo del Fagnano e il tempo per rinviare la vittoria è scaduto. Se la Brutium vuole veramente sperare in qualcosa di più di una semplice permanenza in Seconda, dovrà necessariamente aggiudicarsi l’intera posta in palio. (Stefano Sicilia)

Il tabellino:
COSENZA:
Scarnato, Vommaro (60′ Di Maria), Scarlato, De Rose F.(70′ Naccarato), Ponzio, Bonofiglio, Preite, Esposito, Sammarco (55′ Daniele), Tomasi R., Oliveto. A disp: Foggetti, Corrao, Infusino. Allenatore: De Vincenti
PEDACE:
Rossi, Scarpelli, Oliverio, Salituro, Vigna, Fulci, Ferri, Rota, Occhiuto, Cannata, Barca. A disp: Manieri, Caferri. Allenatore: Manieri
ARBITRO:
Palermo di Paola
NOTE:
spettatori 150, ammoniti Sammarco, Scarlato. Espulso al 41′ Scarpelli (P) per fallo di mano sulla linea di porta.

Related posts