Tutte 728×90
Tutte 728×90

Cosenza, Benincasa ai box. Cinque gol all’Acri

Cosenza, Benincasa ai box. Cinque gol all’Acri

Doppietta per Marano. In rete anche Piromallo, Sicignano e Gassama. Gagliardi, a bordo campo con le stampelle, insiste sul 4-2-3-1, ma non ha ancora sciolto i dubbi di formazione.
paonessa con acriPaonessa nel test contro la Paolana schierato nel ruolo di mediano (foto rosito)
Test importante per il Cosenza che ha verificato lo stato della preparazione in vista del match con il Licata. Al San Vito, sotto il primo vero caldo stagionale, è sceso in campo l’Acri di Marco Colle (ex rossoblù ai tempi gloriosi della Serie B con Mutti in panchina) che nella prima frazione di gioco ha dato filo da torcere agli uomini di Gagliardi. Il tecnico cosentino ha invece riproposto il 4-2-3-1, ma non è chiaro se affiderà il ruolo di centravanti all’eroe dell’incontro con il Sambiase. In campo sono scesi dal primo minuto Cutrupi alle spalle di Cavallaro, Sicignano, Parenti e Filidoro. Paonessa e Piromallo hanno formato la cerniera di centrocampo, mentre Fiore, Guadalupi e Pesce componevano la batteria di trequartisti che ha supportato le folate di Foderaro. Un esperimento differente rispetto a quello di ieri, anche se dopo circa trenta minuti il tecnico ha inserito Franzese e Marano al posto di Paonessa e Cavallaro rimescolando le carte. Fiore è scalato a terzino destro lasciando la corsia al “mago”, Pesce si è stretto al fianco di Piromallo (giusto per qualche minuto perché poi ha abbandonato il rettangolo di gioco in favore di Salvino) e Foderaro si è allargato a sinistra. Gagliardi, con le stampelle a causa di un problema al nervo della tibia, ha ancora un po’ di tempo a disposizione in vista del delicato incontro con i siciliani. Intanto, come detto, i suoi hanno scaldato i muscoli. Nel primo tempo è andato a bersaglio Sicignano con un tap in da distanza ravvicinata su azione di corner. Nella ripresa i rossoblù hanno completato il pokerissimo con Piromallo, Gassama e Marano (doppietta). Per l’Acri invece è stato Longo ad andare in gol con un preciso calcio di rigore. Dubbi quindi per il trainer dei Lupi che tiene tutti sulla corda e solo domani potrebbe iniziare a provare l’assetto definitivo della squadra. Alle assenze di Mosciaro e Parisi si aggiunge il piccolo guaio fisico di Benincasa che oggi non è sceso in campo con i compagni, ma non dovrebbe avere problemi a riappropriarsi della mediana silana. E’ sofferente al ginocchio sinistro. (c. c.)

Related posts