Tutte 728×90
Tutte 728×90

Cosenza-Licata: l’avversario

Cosenza-Licata: l’avversario

Romano recupera Zaminga, Saani e Armenio, ma rinuncia a Semprevivo squalificato. I gialloblù dopo Acireale e Nissa è la squadra che ha perso di più in trasferta.
pesce a licataPesce in azione durante la gara di andata disputata al Liotta di Licata (foto shartella)
Il Cosenza domani affronterà al San Vito il Licata di mister Romano. La compagine siciliana domenica scorsa ha sfiorato il colpaccio contro la capolista Messina che soltanto a 5 minuti dal termine è riuscita ad agguantare il risultato. I ragazzi di Romano navigano nei bassifondi della classifica ed hanno conquistato 37 punti frutto di 9 vittorie, 10 pareggi e 11 sconfitte realizzando 38 reti e subendone 42. I gialloblù lontani dalle mura amiche hanno totalizzato 14 punti collezionando 4 vittorie, 2 pareggi e ben 9 sconfitte mettendo la palla in fondo al sacco 20 volte e dovendola raccogliere in 29 occasioni. Il Licata dopo le già retrocesse Acireale e Nissa è la formazione che ha perso più partite in trasferta. La formazione di Romano nel 2013 non ha mai vinto lontano dal proprio pubblico. L’ultima vittoria dei siciliani in trasferta, infatti, risale alla 17 esima giornata di campionato, l’ultima del girone di andata, quando vinse ad Acireale per 2-1. Il Licata non attraversa un buon periodo, infatti, non conquista i tre punti dalla 21 giornata di campionato quando vinse per 1-0 contro il Città di Messina. Dopo quella gara i gialloblu hanno totalizzato soltanto 4 punti collezionando 4 pareggi e ben 5 sconfitte. Mister Romano per la trasferta di Cosenza recupera Zaminga, Saani ed Armenio mentre dovrà rinunciare a Semprevivo appiedato per un turno dal giudice sportivo. L’ultimo precedente, infine, tra Cosenza e Licata risale alla scorsa stagione e la gara terminò con il risultato di 3-2 in favore dei silani. (Antonello Greco)

Related posts