Tutte 728×90
Tutte 728×90

Pallanuoto F., impresa della Tubisider a Napoli

Pallanuoto F., impresa della Tubisider a Napoli

Le ragazze di Posterivo espugnano la piscina della Posillipo per 11-9. Da sottolineare la prestazione di Giusy Citino che sigla un poker. Tripletta per la Gallo.
esultanza ragazzeLe ragazze della Tubisider esultano a bordo piscina per una vittoria (foto mannarino)
Colpo esterno della Tubisider Cosenza Pallanuoto. La squadra allenata da Andrea Posterivo ha confermato tutte le sue buone qualità e le sue ambizioni, vincendo per 11-9 il confronto insidioso col Circolo Nautico Posillipo. Non è stato semplice per Angela Manna e compagne avere la meglio contro una squadra ancora in lotta per la salvezza, ma alla fine ci sono riuscite e con merito. Una partita equilibrata giocata punto su punto, ma con la formazione cosentina sempre avanti. Troppo alta la posta in gioco perché la Tubisider Cosenza Pallanuoto potesse lasciarsela scappare. La squadra di casa ha lottato alla ricerca disperata di riuscire a centrare un risultato positivo, ma la compagine calabrese ha saputo tenerla a bada. In pratica la gara si è decisa nel primo e nel terzo parziale che la Tubisider Cosenza Pallanuoto ha chiuso in vantaggio. Ben trenta i falli fischiati dal direttore di gara, ma che non traggano in inganno per una partita tutto sommato corretta. Ed ora il futuro può tingersi sempre di più roseo. Migliore realizzatrice del “setterosa” cosentino, Giusy Citino che con quattro reti ha bagnato la sua fresca convocazione con la Nazionale Giovanile.

Il tabellino:
C.N. POSILLIPO–TUBISIDER COSENZA PALLANUOTO: 9-11
(2-3, 1-1, 2-3, 4-4)
C.N. POSILLIPO: Deri, Ioannou (3), De Chiara, Maglitto, Ferrone(2), Savino, Vitiello (2), De Clemente (2), Capuano, Colella, Ozzella, Zazzaro, Severino. Allenatore: Facundo.
TUBISIDER COSENZA PALLANUOTO: Nigro, Citino (4), Gallo (3), De Mari (1), Santoro, Manna, Marani, Diacovo, Sesti, Greco (1), De Cuia (1), Garritano, Presta (1). Allenatore: Andrea Posterivo.
ARBITRO: signor Rotondano di Salerno.

Related posts