Cosenza Calcio

Il Cosenza si rilassa col calcio-tennis. Ma il grande assente è Gagliardi

Il tecnico rossoblù costretto da un violento attacco influenzale a restare a letto. Guarascio ha divulgato un messaggio distensivo e di incoraggiamento alla squadra.
gagliardi segno croceIl tecnico del Cosenza Gianluca Gagliardi domenica all’ingresso in campo (foto mannarino)
Gianluca Gagliardi oggi pomeriggio non ha potuto dirigere la seduta di allenamento perché colpito da un violento attacco influenzale. Il tecnico è rimasto a letto con la speranza che domani possa impartire le ultime indicazioni ai suoi uomini nel corso della rifinitura. È toccato così a Tonino Aceto prendere il comando delle operazioni sul rettangolo di gioco. La truppa, però, prima ha studiato l’avversario davanti alla tv cercando di capire quali falle potrebbero aprirsi nel sistema difensivo messo a punto da Catalano. L’Acr Messina ha la migliore retroguardia del torneo in quanto a reti incassate, ma nelle ultime due giornate è capitolata quattro volte. Ad ogni modo, Parisi e compagni, appresa la decisione della Terza Sezione della Corte di Giustizia di non ridurre la squalifica di Mosciaro, si sono messi a disposizione di Michele Bruni. Il prof aveva previsto degli esercizi defaticanti per poi consegnare la squadra ad Aceto. Nessun accenno di tattica questo pomeriggio, soltanto del calcio tennis rilassante e delle piccole partitelle a ranghi ridotte. Presumibilmente, sarà domani mattina che verranno sciolti gli ultimi ballottaggi qualora ne esista qualcuno. L’impressione è che sarà ancora 4-2-3-1 e che la difesa a tre provata ieri in partitella sia semplicemente una soluzione alternativa da utilizzare qualora la partita dovesse richiedere un accorgimento. Nemmeno l’impiego di Marano e Gassama dall’inizio sembra plausibile, possibile invece che rappresentino i cambi già programmati per dare maggiore pericolosità alla prima linea. Da segnalare che Cavallaro e Liotti sono arrivati in ritardo perché hanno sostenuto l’esame per la patente di guida. Al Sanvitino ha fatto il suo esordio il piccolo Giovannino, figlio del segretario Francesco Orrico. Piccoli lupi crescono.
IL MESSAGGIO DEL PRESIDENTE. Alla vigilia della partenza per Messina, il presidente Eugenio Guarascio ha lanciato un messaggio distensivo: “Domenica sarà la partita più importante per il nostro campionato, ancora aperto e niente affatto chiuso. Solo quando la matematica ci darà torto inizieremo a pensare al futuro. Tuttavia – ha aggiunto – sono certo che a Messina faremo valere il nostro orgoglio, la nostra forza e i nostri colori. Lo faremo con lo spirito e con i valori che ci contraddistinguono: onestà, correttezza, lealtà sportiva dentro e fuori dal campo. Sarà così anche a Messina e poi parlerà il campo. Il verdetto dei 90 minuti sarà – come sempre è accaduto in questo nostro bel campionato – da noi accettato e rispettato perché, fin dal primo momento della mia presidenza, ho improntato a ciò la mia e la nostra azione. Spiace che domenica il nostro meraviglioso pubblico non potrà essere a Messina e mi auguro che tutto si svolga nel migliore dei modi possibili. Anzi, ne sono certo: il Cosenza Calcio vuole solo che alla fine trionfino i veri valori dello sport“. (Luigi Brasi)

Mostra altro

Redazione Cosenza Channel

Cosenza Channel è una testata giornalista nata nel 2008 con l’idea di occuparsi principalmente delle notizie sul Cosenza Calcio. Il successo conseguito sin dai primi anni ha permesso alla testata di avviare una collaborazione televisiva per mandare in onda un format che parlasse di calcio, in particolare dei Lupi e poi delle altre squadre calabresi. La svolta arriva nel 2016, quando la redazione amplia i contenuti del portale d’informazione, pubblicando notizie di attualità. Il 5 settembre 2019 Cosenza Channel si trasforma completamente. Nuova grafica, contenuti esclusivi, con l’obiettivo di crescere e rendere un servizio informativo sempre più attendibile e di qualità.

Articoli correlati

Back to top button
error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it
Close

Adblock Rilevato

Supporta Cosenzachannel.it, disabilita il tuo Adblock per la nostra pagina