Tutte 728×90
Tutte 728×90

Pallavolo, è il momento della DeSetaCasa

Pallavolo, è il momento della DeSetaCasa

Domenica sera match delicato per Cosenza contro la Filanto Casarano. La truppa di Marano e Lo Bianco è chiamata ad una prestazione importante che potrebbe dare la salvezza.
smiriglia schiaccia contro altamuraAndropoli alza per Smiriglia che si produce in una schiacciata micidiale sotto rete (foto rosito)
È giunta l’ora di chiudere questo capitolo che ci assilla ormai da un pò. La regular season è agli sgoccioli (solo 3 partite) e la matematica ancora non ci aiuta. Ma manca poco. Quel poco che basta per centrare il tanto agognato obiettivo della società, tirato forse troppo per le lunghe: la salvezza e, di guisa, la permanenza nel campionato di serie B1. I rossoblu vivono un momento di forma strepitoso : dal cambio in panchina la DeSeta si è letteralmente trasformata e viaggia con un ruolino di marcia da prima della classe. Non da ultimo la fantastica vittoria conquistata al tie-break in terra sicula contro la Pallavolo Messina che ha permesso a Cosenza di centrare la quinta vittoria nelle ultime sei gare giocate. Acciuffata Gaeta e mantenuta la sicura distanza da Giarratana, tocca, tuttavia, confermarsi in casa contro Casarano. Proprio domenica sera alle 18, i Lupi ospiteranno la formazione pugliese guidata da coach Licchelli. Sarà la prima delle due gare casalinghe (la prossima sarà contro Martina) che attende Marano&soci : una vittoria in questa gara cruciale, ove supportata da un risultato utile tra Potenza e Giarratana, potrebbe garantire ai casentini la permanenza in B1 con due turni di anticipo. Dall’altra parte della rete, però, troveremo di fronte un sestetto agguerrito che spera ancora nella conquista dei playoff: la trasferta in terra bruzia rappresenta l’ultimo treno per la post-season dei pugliesi. Per cui se ne vedranno delle belle. Servirà anche tutto il supporto del pubblico del “PalaFerraro” affinchè Cosenza realizzi il suo desiderio.
BASTA POCO PER ESSERE EROI. In chiusura, notizie positive dall’infermeria : lo staff della PhysioMes ha fatto un vero e proprio miracolo recuperando in tempi record l’opposto di riserva Perri. Quest’ultimo aveva subito un brutto infortunio che avrebbe costretto chiunque ad un fine stagione anticipato. Invece, ora anche Ciccio Perri è arruolabile e pienamente a disposizione della coppia Marano-Lo Bianco. (Pasquale Marzocchi)

Related posts