Tutte 728×90
Tutte 728×90

Sondaggio: per i tifosi è il collettivo la vera arma del Cosenza

Sondaggio: per i tifosi è il collettivo la vera arma del Cosenza

In vista della partita di Messina il pubblico di fede rossoblù punta tutto su Gagliardi e sulla sua capacità di saper dare un gioco alla squadra. Ma Guadalupi sarà il top player del San Filippo.
gagliardi allenamento invernaleIl tecnico del Cosenza Gagliardi e i suoi ragazzi durante un allenamento (foto mannarino)
Il 47,5% dei sostenitori di fede rossoblù pensano che l’arma vincente del Cosenza per sbancare Messina sia il collettivo di Gagliardi. L’allenatore, sebbene disponga di un organico numericamente non altezza di quello dell’Acr per elementi di qualità, è riuscito ugualmente nel corso della stagione a restare aggrappato alla prima piazza per 31 giornate. A prescindere dall’esito del match di domenica, sarà comunque un torneo meritevole di ogni lode. Non cè dubbio, inoltre, che senza Mosciaro (solo nel pomeriggio si saprà qualcosa sul ricorso) e Arcidiacono i silani non possano sfruttare l’intero arsenale armato da Stefano Fiore in estate. L’unico top-player che scenderà in campo sarà Mirko Guadalupi che per 43,7% dei supporter potrebbe risultare decisivo. In tanti ripongono nel numero dieci tante speranze perché le sue giocate e i suoi assist hanno di sovente messo i compagni dinanzi al portiere avversario. C’è anche chi, l’8,7%, ha indicato Foderaro come possibile match-winner. Sul nostro profilo Facebook c’è chi ha risposto di botto “Foderaro” e chi ha argomentato la propria risposta sottolineando che “a volte le motivazioni del collettivo contano più delle capacità del singolo. E’ necessario che Gagliardi stimoli i calciatori affinché diano l’anima e tutto questo perché vincere a Messina non è mai inutile, ma è sicuramente l’ennesima occasione che si possono ottenere dei grandi risultati giocando con il cuore anche senza la presenza del dodicesimo uomo, in questo caso squalificato per troppo amore“. (co. ch.)

Related posts