Tutte 728×90
Tutte 728×90

Pallanuoto F., la Citino sempre più leader della Tubisider

Pallanuoto F., la Citino sempre più leader della Tubisider

Contro l’Acquachiara segna un poker, poi decisivo nel 10-8 finale. La Pallanuoto Cosenza, tornata a vincere davanti al pubblico amico, adesso strizza l’occhio alla classifica.
esultanza niccolai contro acquachiaraL’esultanza della Niccolai, autrice di una doppietta, contro Acquachiara (foto mannarino)
Nel primo quarto la Tubisider Cosenza ha subito l’occasione per sbloccare il match con un tiro di rigore ma la De Mari si fa ipnotizzare dalla Porzio che blocca la sfera. Le ragazze di Andrea Posterivo non ci stanno e ci pensa la Gallo a sbloccare il match con un tiro che si infila sotto l’incrocio. Non si fa attendere la risposta dell’Acquachiara che con la Centanni trova il pari. La Citino ruba palla e lancia in controfuga la Nicolai, il suo tiro però termina sulla traversa. Sul capovolgimento di fronte la Nigro fa un miracolo sull’Acampora. Le ospiti però si spingono in avanti e con la Centanni passano in vantaggio chiudendo il quarto sul 2-1. Il secondo quarto inizia nel segno dell’Acquachiara che guadagna subito un tiro di rigore. A trasformarlo ci pensa la Migliaccio che sigla la rete del 3-1. Le napoletane non si fermano e approfittano della superiorità per l’espulsione della Gallo e con la Monaco allungano sul +3. La Tubisider Cosenza prova a reagire ma la conclusione della Gallo si infrange sul palo. Arriva, però, il primo gol nel secondo quarto per il setterosa rossoblù che con la De Mari su tiro di rigore accorcia le distanze. Spinge sull’accelleratore la Tubisider Cosenza e la Citino trova la prima rete dell’incontro battendo l’estremo difensore napoletano portando il setterosa rossoblù sul 3-4. Arriva il pari per le ragazze di Andrea Posterivo sull’asse De Mari-De Cuia con quest’ultima che ha buttato la sfera in rete fissando il punteggio del secondo quarto sul 4-4. Il terzo quarto comincia con molte occasioni da una parte e dall’altra. La prima marcatura è in favore dell’Acquachiara che con l’Acampora passa in vantaggio. Il setterosa bruzio risponde con la Garritano ma la sua conclusione termina sulla traversa. Ancora un’occasione per la Tubisider con la Nicolai ma il su tiro termina alto. Dopo diversi tentativi arriva finalmente il pari con la Citino che con la punta delle dita trafigge la Porzio per il 5-5. Non si fa attendere la risposta dell’Acquachiara che con la Monaco si porta di nuovo in vantaggio. Ci pensa ancora Giusy Citino a ristabilire la parità con una grandissima conclusione che non lascia scampo alla Porzio. A 30” secondi dal termine del quarto arriva la rete delle napoletane con la Migliaccio che beffa con una palomba la Nigro. Sul finire la Tubisider ha l’occasione per il pareggio ma il tiro della De Mari si infrange sul palo. L’ultimo quarto comincia con una decisone assurda del direttore di gara che non convalida una rete di Carolina Nicolai. Secondo il sig De Santis di Lecce erano scaduti i trenta secondi. Le ragazze di Andrea Posterivo non si demoralizzano e con la De Mari trovano il pareggio. Arriva il vantaggio della Tubisider Cosenza che fa esplodere il pubblico presente sugli spalti. Rete che consente al setterosa rossoblù di portarsi avanti sull’8-7. Le napoletane conquistano un tiro di rigore. Si Incarica della conclusione la Migliaccio ma la Nigro compie un vero e proprio miracolo deviando la conclusione. L’Acquachiara si spinge ancora in avanti e trova il pareggio. Le ragazze di Andrea Posterivo guadagnano un tiro di rigore. A portare avanti il setterosa rossoblù ci pensa la De Cuia che batte la Ponzio. A far espoldere ancora la Piscina olimpionica di Cosenza ci pensa la Nicolai con un tiro ad incrociare che consente alla Tubisider di portarsi sul +2 a 30” dal termine. Finisce l’incontro con la Tubisider Cosenza che dopo una gara straordinaria batte per 10-8 l’Acquachiara. (Antonello Greco)

TUBISIDER COSENZA PALLANUOTO-ACQUACHIARA 10-8
(1-2,3-2,2-3,4-1)
TUBISIDER COSENZA PALLANUOTO: Nigro, Citino (4), Gallo, De Mari (2), Santoro, Manna, Diacovo, Nicolai (2), Sesti, Polillo, De Cuia (2), Garritano, Presta. Allenatore: Andrea Posterivo.
ACQUACHIARA ATI 2000: Porzio, Monaco (2), Vollero, De Magistris, Migliaccio (3), Stanislao, Iavarone, D’Antonio, Foresta, Acampora(1), Centanni (2), De Gennaro, Iaccarino. Allenatore: Barbara Damiani.
ARBITRO: signor Renato De Santis di Lecce.
NOTE: uscite per tre falli: Migliaccio, Iavarone, Centanni, Iaccarino (Acquachiara), De Mari, Manna, Presta (Tubisider Cosenza Pallanuoto)

Related posts