Tutte 728×90
Tutte 728×90

Il discorso di Gagliardi alla squadra

Il discorso di Gagliardi alla squadra

L’allenatore del Cosenza ha parlato ai suoi uomini negli spogliatoi cercando di tirare su il morale della truppa. Ha sottolineato i pregi di ognuno dei suoi calciatori.
gruppo a lavoro con gagliardiGagliardi mentre dirige la seduta di allenamento al Sanvitino (foto mannarino)
Gianluca Gagliardi è tornato in campo a dirigere l’allenamento. Il trainer dei Lupi è stato tenuto lontano dal rettangolo di gioco sia venerdì che sabato a causa della forte influenza che ha rischiato di pregiudicare anche la sua presenza al San Filippo contro l’Acr. Prima di uscire all’aperto, però, ha tenuto al chiuso degli spogliatoi un lungo discorso ai suoi uomini. Ne ha tessuto le lodi pubblicamente, sottolineando che il cammino sin qui svolto dai rossoblù è degno di grandi elogi e che non deve essere certo lo 0-0 di Messina a far dimenticare pregi e difetti della stagione. Nessuna inferiorità, insomma, specialmente perché i confronti diretti hanno detto altro. Parole finalizzate a rimotivare uno spogliatoio molto provato dopo l’addio alla Lega Pro. Per quanto concerne la sessione, il professore Bruni ha tradotto con gli esercizi quanto sottolineato dall’allenatore poco prima. L’obiettivo è ricaricare le batterie, soprattutto sotto il profilo mentale, in vista del rush finale di campionato e dei playoff. I protagonisti del big-match hanno quindi svolto defaticante, mentre chi è rimasto in panchina, o come Mosciaro in tribuna, si è cimentato in un possesso palla e in un lavoro a secco ad intermittenza. Assente Parisi, Paonessa e Pesce hanno eseguito una terapia personalizzata per venire a capo di piccoli problemi. Il campanello d’allarme suona per Foderaro: si è procurato uno stiramento e domani si sottoporrà all’ecografia di rito. I tempi di recupero si spera non superino le tre settimane. (Luca Sini)

Related posts

error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it