Tutte 728×90
Tutte 728×90

Savoia-Cosenza: le pagelle

Savoia-Cosenza: le pagelle

Guadalupi ancora una volta migliore in campo con Fiore. Il 4-2-3-1 ideato da Gagliardi qualche settimana fa funziona, ma la squadra resta concentrata e pensa solo al rush finale di stagione.
SALVINO A SAVOIASalvino nel match di Torre Annunziata (foto Nastro/Caracciolo – solosavoia.it)
Successo strameritato per il Cosenza che al cospetto di una formazione con la testa già proiettata al prossimo campionato, non fa sconti a nessuno. I cinque gol segnati sono dimostrazione che in settimana il gruppo segue il proprio allenatore e dal punto di vista mentale lo spogliatoio è tutt’altro che segnato dallo 0-0 del San Filippo. Prestazione superlativa, ancora una volta, di Guadalupi.  Positivo esordio dal primo minuto per Perri, mentre Fiore è stato estremamente positivo con i suoi assist, il legno ed il gol. 

PERRI: VOTO 6 L’esordio tra i pali rossoblù dal primo minuto viene macchiato da una rete subita in un pomeriggio di grande tranquillità.
CAVALLARO: VOTO 6,5 Padrone della corsia di competenza, saggiata l’inconsistenza degli avanti avversari si proietta sempre più in avanti.
PARENTI: VOTO 7,5 Solido nella gestione della linea difensiva, esegue alla perfezione lo schema che gli consente di siglare la sua personale rete.
FILIDORO: VOTO 6,5 Prestazione sicura e di carattere, dal suo lato non si passa.
SICIGNANO: VOTO 7 Ennesima prova di livello, oltre che il centrale difensivo si propone sui calci piazzati.
SALVINO: VOTO 6,5 Nel suo ruolo naturale si esprime ai livelli che gli competono, nei play off sarà decisivo.
PAONESSA: VOTO 7 Solido, concreto e presente, regala geometria al centrocampo dando buona prova di sé.
FIORE: VOTO 8 Come sempre instancabile. Punto di riferimento per i compagni. Torna a bucare il portiere avversario dopo un po’ di tempo, ma è anche tanto altro: assist vincenti e un legno colpito.
GUADALUPI: VOTO 8 Assolutamente geniale nelle movenze e nella capacità di leggere la partita e i movimenti dei compagni, anche stavolta segna un gol di pregevole fattura.
MARANO: VOTO 6,5 Quello visto oggi in campo sembra il “mago” vero, quello per intenderci capace di vincere da solo le partite .
MOSCIARO: VOTO 7,5 Sembra che non fatichi per nulla a realizzare gol a raffica, con lui la squadra sa a chi deve indirizzare la palla per la stoccata finale.
GAGLIARDI: VOTO 7 Disegna e prepara la squadra al meglio in una sfida che avrebbe potuto celare il pericolo di cali di concentrazione, pretende e ottiene una prova di carattere.

Subentrati:
BENINCASA: VOTO 7 Primo gol i rossoblù meritato per una stagione da oscuro ma prezioso scudiero.
PARISI: VOTO 6 Se qualcuno merita di festeggiare il centenario con la fascia di capitano questo è proprio lui.
PIROMALLO SV

Related posts