Cosenza Calcio

Cinquanta volte Mosciaro

Il bomber stacca Uxa nella classifica dei cannonieri e ora punta a sfondare il traguardo dei trenta gol a stagione. Dietro il numero nove dei Lupi c’è già la fila di pretendenti.
mosciaro festeggiato a torreMosciaro festeggiato dai compagni dopo aver segnato il gol numero cinquanta (foto shartella)
La diatriba sul gol siglato al Sambiase non sposta di una virgola il voto alla stagione di Manolo Mosciaro. Venticinque o ventisei gol, poco importa. Il bomber silano merita un dieci in pagella ed ha toccato quota cinquanta reti in maglia silana perché al D’Ippolito quel gol noi lo abbiamo assegnato a lui. Un privilegio per pochi. Un bottino che finisce dritto negli annali del club rossoblù e che fa dell’attaccante cosentino uno dei calciatori simbolo in quasi cento anni di storia. Staccato Uxa fermo a quota 49, il podio è occupato da Marulla (90 centri), Lenzi (59) e Campanini (58). Con un’altra sola stagione al San Vito, si candiderebbe automaticamente a scalzare “Re Gigi” dal trono. Mosciaro, ad ogni modo, è il vero trascinatore dei suoi ed ha viaggiato a medie strepitose. Quasi un centro a partita per la punta che ha realizzato poco meno della metà dei 63 gol totalizzati dall’intera squadra. Impressionante la regolarità con cui va a segno. Ancor più se si considera che nell’arco del torneo, il centravanti ha colpito sette legni, ha guadagnato diversi rigori e spesso ha messo lo zampino nelle reti degli altri compagni. Un capolavoro che fino a questo momento è servito a poco. Un secondo posto non si addice alle ambizioni del Cosenza ma Mosciaro ci ha preso gusto e con la gara da giocare contro il Ragusa e i play off ormai alle porte, è deciso a sfondare quota trenta. Stravinta la sfida con Corona nella stagione regolare, inesistente il paragone con gli altri attaccanti che militano nel girone. Mosciaro ha spesso ridicolizzato i difensori avversari e il merito è anche del suo allenatore. Gagliardi lo ha responsabilizzato ed ha capito fin da subito che la sua punta era pronta a caricarsi sulle spalle il peso di una squadra intera. Il giocatore ha risposto con una campionato giocato sul velluto. Trattenerlo in Serie D sembra una impresa titanica e la lista dei club in fila per proporre ingaggi importanti e ambizioni prestigiose non mancano. Il primo nome era quello del Lecce, che si propose per affidargli una maglia in un team che nei prossimi giorni si giocherà l’ingresso fra i cadetti. Anche il pressing della Nocerina è stato insistente. A dicembre i molossi provarono ad affidargli la numero nove per tentare l’assalto alla Serie B e, mentre Mosciaro giocherà una serie di incontri che ancora non garantiscono per forza la promozione, i campani inizieranno gli spareggi per salire in Serie B. Scelte sbagliata? Non proprio. Mosciaro ha deciso di provare a fare qualcosa per la sua città e lo ha confermato in diverse occasioni non nascondendo la voglia di entrare fra i professionisti con il Cosenza. Se l’obiettivo dovesse fallire però, potrebbero aprirsi per lui discorsi importanti e le scelte sarebbero delicate. Tanti sono i club sulle sue tracce. Non ultima la Vigor Lamezia che in diverse occasioni ha inviato i suoi uomini di mercato al San Vito. Trattenere al San Vito un giocatore così in Serie D sembra quasi impossibile. Affidargli le chiavi di un attacco in Seconda Divisione un discorso già diverso. Il Cosenza spera nei playoff e deve vincerli per cercare la promozione. In caso contrario potrebbe iniziare una lunga serie di addii. (f. r.)
CLICCA QUI PER VEDERE LA FOTOGALLERY DI SAVOIA-COSENZA

Mostra altro

Redazione Cosenza Channel

Cosenza Channel è una testata giornalista nata nel 2008 con l’idea di occuparsi principalmente delle notizie sul Cosenza Calcio. Il successo conseguito sin dai primi anni ha permesso alla testata di avviare una collaborazione televisiva per mandare in onda un format che parlasse di calcio, in particolare dei Lupi e poi delle altre squadre calabresi. La svolta arriva nel 2016, quando la redazione amplia i contenuti del portale d’informazione, pubblicando notizie di attualità. Il 5 settembre 2019 Cosenza Channel si trasforma completamente. Nuova grafica, contenuti esclusivi, con l’obiettivo di crescere e rendere un servizio informativo sempre più attendibile e di qualità.

Articoli correlati

Back to top button
error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it
Close

Adblock Rilevato

Supporta Cosenzachannel.it, disabilita il tuo Adblock per la nostra pagina