Tutte 728×90
Tutte 728×90

Brutium, un cuore grande così. Rimonta e playoff

Brutium, un cuore grande così. Rimonta e playoff

La squadra della Curva Nord vince 2-1 a Lattarico in inferiorità numerica e stacca il biglietto per gli spareggi della post season. Domenica 12 maggio si viaggerà a Santa Maria del Cedro.
tifo brutiummmmI sostenitori della Brutium durante una gara di campionato
Missione compiuta. La Brutium Cosenza, grazie ai tre punti conquistati domenica scorsa a Lattarico accede agli spareggi playoff. Un risultato che, anche se arrivato nell’ultima giornata di campionato, premia gli sforzi di società, squadra e tifoseria. Un trinomio che in più di un’occasione è stata l’arma in più del giovane team rossoblù. Alla vigilia del match in casa Brutium c’era molto ottimismo e quella consapevolezza di essere all’altezza della situazione che ti permette di scendere in campo carico e motivato. Purtroppo, come già accaduto in precedenti occasioni, i lupacchiotti impiegano un po’ di tempo per entrare in partita e così al primo affondo dei padroni di casa, la Brutium va sotto. Al 12′ Pingitore porta in vantaggio i suoi con un gol che taglia le gambe agli ospiti a cui saltano un po’ i nervi. Per mister De Vincenti le cose non si mettono bene quando al 38′ un nervosissimo De Rose rimedia il secondo giallo e va sotto la doccia lasciando i compagni in dieci. Tutto fa presagire ad una domenica da dimenticare e invece quando meno te l’aspetti la Brutium colpisce e affonda. E’ il 44′, Preite crossa basso da sinistra, Daniele raccoglie l’invito e con un piattone dal centro dell’area fulmina Porco. Si va all’intervallo con la situazione ristabilita ma i cosentini sanno che un pareggio non servirebbe a nulla. Ritornati sul rettangolo di gioco, la Brutium non perde tempo e si porta in vantaggio. Al 48′ Tomasi pennella un cross in area di rigore e Daniele con un’inzuccata precisa porta in vantaggio i suoi. La Brutium gioca sulle ali dell’entusiasmo e l’inferiorità numerica non si fa sentire, tutt’altro. Sempre Tomasi sfiora la terza rete ma la sua conclusione sfiora la traversa. In zona Cesarini il Lattarico si porta in avanti e va vicino al pareggio. Rovella colpisce a colpo sicuro ma un intervento prodigioso di Scarnato nega la gioia del gol ai padroni di casa. Al fischio finale del sig. Orofino di Paola è festa grande. Squadra e tifoseria si uniscono in un unico abbraccio consapevoli di aver raggiunto un buon risultato al primo anno in Seconda categoria. Adesso l’attenzione è tutta spostata sulla gara play-off. La Brutium andrà a far visita al Santa Maria del Cedro che ha chiuso la regular season con 42 punti, ben nove punti in più della squadra del presidente Canonaco. La differenza di punti non dovrà intaccare la prestazione dei rossoblù soprattutto perché si tratterà di una partita secca dove tutto potrà accadere. Al termine dei 120 minuti, con il risultato in parità passerà il Santa Maria per il miglior piazzamento in graduatoria. Anche in questa occasione però, la squadra non sarà da sola. La Curva Nord si è messa subito al lavoro per organizzare al meglio questa trasferta sul Tirreno e invita chiunque voglia aggregarsi a contattare il Gruppo tramite, il sito ufficiale, la pagina Facebook o passando direttamente nella sede di Via A. Volta a Quattromiglia. (Stefano Sicilia)

Il tabellino:
LATTARICO: Porco (62′ Speranza), Gravina, G. Reale, Pingitore (50′ Longobucco), Aiello (50′ Blasi), Ruffolo, Rovella, R. Reale, Muto, Crivaro, Covello. A disp.: D’Alia, Spina, Mirtillo, Chiappetta. All.: Pucci
BRUTIUM COSENZA: Scarnato, Infusino, Di Maria (80′ Conforti), De Rose, Ponzio, Bonofiglio, Preite, Tomasi, Oliveto (59′ Corrao), Daniele, Esposito. A disp.: Pucci, De Franco, Naccarato, Sammarco, Scarlato. All.: De Vincenti
ARBITRO: Orofino di Paola
MARCATORI: 12′ Pingitore (L), 44′ e 48′ Daniele (BC)
NOTE: Spettatori circa 200. Espulso al 38′ De Rose (BC) per doppia ammonizione. Corner: 5-3 per la Brutium. Recupero: 1′ pt – 3′ st

Related posts

error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it